Asd Kito RyuGiovedì 1° maggio gara da incorniciare per ASD Kito Ryu Cerignola e Cas Canosa: le associazioni gemelle del Team Marrone hanno portato a casa tante medaglie. La Kito Ryu ha visto Giuseppe Errico e Vincenzo Catucci salire sul gradino più alto del podio; 2° posto per Rita Dimmito, che ha perso la finale per una disattenzione arbitrale. Per il Cas Canosa invece, ci sono stati i primi posti di Gabriele e Fernando Sciannamea; secondi posti per Sergio Aurora e Matteo Bonavita e un terzo posto di Francesco Marchese; ai piedi del podio si è posizionato Francesco Zaccaro che, pur autore di un’ottima gara, non è riuscito a prendere la medaglia, ma va bene cosi! Inoltre, domenica 4 maggio, il sodalizio ofantino è stata impegnato a Gallipoli, in un torneo regionale di Ju Jitsu: seconda piazza per Fernando Sciannamea, protagonista di ottimi incontri. Oltre alle arti marziali, all’interno dell’ASD Kito Ryu si praticano anche altre discipline, quali Hip Hop e Break Dance, con gli istruttori Matteo Palumbo e Anna Conversano: l’associazione ha partecipato il 6 aprile scorso ad un “contest”, intitolato “Cerignola City Underground”, organizzato da un’altra società di Cerignola. La società ha disputato la finale del contest, grazie a quattro ragazzi bravissimi (di età compresa tra i 6 ed i 9 anni): Gerardo Reddavide, Salvatore Didonato, Pietro Compierchio e Cristian Cacciapaglia, che in appena cinque mesi di lavoro hanno messo in difficoltà altri ragazzi, provenienti da altre scuole della Puglia e molto più esperti in questo sport. Tutto il Team Marrone è fiero dei suoi atleti, con un ringraziamento particolare ai genitori, che con tanta pazienza seguono ovunque le manifestazioni alle quali essi partecipano.

I prossimi appuntamenti dell’ASD Kito Ryu riguardano il judo: sabato 10 maggio un gruppo parteciperà al 16° Trofeo Internazionale “Città dell’Aquila”, mentre un altro gruppo di atleti sarà impegnato a Cesena, per i Campionati Italiani Nazionali. Un altro evento agonistico importantissimo è fissato per domenica 25 maggio, nel XXII Trofeo “Mr. Judo Puglia-Città di Conversano” Trofeo Italia 2014 (già “Città di Taranto”), al Pala “San Giacomo” di Conversano.