The Cage of my mindDomenica 25 maggio, la rassegna teatrale “Un teatro di tutti”, all’Exopera di Cerignola, Piazzale San Rocco 32, porta in scena la prima nazionale del lavoro di teatro-danza e performing art, “The cage of my mind”, di Miguel Gomez, con i danzatori della Junior Dance Company, Giada Petroni, Gianni Notarnicola, Eliana Stragapede, Ilaria Tiofilo, gli attori Giacomo Dimase e Giulia Fortunato, le musiche dei Maestri Luigi Morleo e Daniele Casolino, con la collaborazione coregrafica di Sara Accettura. Un evento prodotto da “Federico II Eventi” e “Artoteca Vallisa” e curato da Cinzia del Corral, responsabile di Federico II Eventi a Cerignola. La performance è un viaggio nella mente, tra pensieri che si sfiorano e si scontrano lungo i percorsi della memoria e del tempo: una gabbia da cui tutto si vede e nulla traspare, una gabbia in cui si analizza quel che siamo visti dall’esterno e dall’interno dell’Anima . I video-art faranno da scenografia alle azioni teatrali e di danza in un turbinio di immagini e colori che avvolgeranno il pubblico come in una “bolla di non tempo”, di sospensione appunto.”… La pazzia è fuori, per le strade, sugli sguardi di volti mai visti, anneriti dal carbone, dalla mia gabbia posso colorare con le parole il profumo del mattino, posso essere come lama di luce nel buio, squarcio di vita dove posso indossare un sorriso al mattino per poi lanciarlo come sasso nell’acqua che si frantuma in migliaia di increspature per rimescolare i sensi e perdermi in un respiro…”. Una lavoro che è l’espressione del senso dell’arte performativa di Miguel Gomez, in cui immagini, danza, musica, teatro e azioni performative si contaminano tra loro alla ricerca delle emozioni. Miguel Gomez porta in scena un lavoro in cui mette insieme pezzi della sua vita, segnata fin da piccolo dall’incontro con Pablo Picasso e Bernard Dubufffet, ma sarà l’incontro con Salvador Dalì a creare in lui il bisogno di sperimentare l’Arte in tutte le sue forme e, dopo la sua formazione accademica, ha cominciato la ricerca di nuove espressioni artistiche. M. Gomez si dedica alla pittura, e ha collaborato artsti quali con Aligi Sassu, Emilo Greco, Renzo Vespignani Enrico Bay. Dal 2009, oltre che con la pittura, Miguel Gomez si esprime, a livello internazionale, attraverso la body art, la performing art, la video art e installazioni. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 20.00, sipario alle ore 20,30. Per ogni informazione rivolgersi al numero 333-2908657.