carabinieri-cerignola

ccQuesta mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia hanno dato esecuzione a decreto di sequestro preventivo propedeutico alla confisca (art. 321 cpp e 12 sexies l. 356/92) emesso dal GIP presso il Tribunale di Bari su richiesta di quella Procura Distrettuale Antimafia, di beni mobili, immobili e attività d’impresa riconducibili a FRANCAVILLA Antonello. L’indagine patrimoniale ha fatto emergere la disponibilità in capo all’esponente di vertice del clan mafioso “Sinesi – Francavilla” dei seguenti beni, pur essendo tutti fittiziamente intestati a prestanome o persone giuridiche non direttamente riconducibili al medesimo:

–       45 new slot ubicate in vari esercizi d’impresa di Foggia e Provincia di proprietà della ITALIA GIOCHI SRL con sede ad Orta Nova;

–       sala gioco per videolottery ubicata a Foggia in via Crispi 55 C, anch’essa di proprietà della ITALIA GIOCHI SRL;

–       appartamento di 80 mq ubicato a Foggia in via Arpi;

–       società cooperativa denominata MARE con sede legale in Foggia;

–       negozio di profumeria con insegna “FOLLIE DI BELLEZZA”, compendio aziendale della citata società cooperativa, ubicato in via Lucera 95;

–       saldi attivi di due conti correnti bancari.

Il valore complessivo dei beni è quantificabile in 800.000 euro circa e sono, allo stato, da ritenersi il frutto di attività illecita, sia, presuntivamente, sulla base della sproporzione esistente tra il valore di ogni singolo bene al momento del suo acquisto e la capacità reddituale di FRANCAVILLA Antonello e dei suoi intermediari, sia sulla base di sufficienti indizi emersi dalle investigazioni tali da ritenere che i beni siano effettivamente, soprattutto quelli commerciali, quali la profumeria, la sala giochi e le slot, il reimpiego nel circuito economico lecito dei proventi delle attività criminali della batteria “Sinesi – Francavilla”.

Particolarmente significativo il giro d’affari emerso nella gestione delle slot, settore che storicamente si presta, per la considerevole mole di denaro contante maneggiato, a varie fattispecie di riciclaggio. Nell’anno 2013, le slot sequestrate hanno registrato ricavi per oltre 500.000 euro.

L’odierna misura cautelare reale è la prosecuzione in termini di indagini patrimoniali dell’ordinanza applicativa di misure cautelari personali – Operazione GOTHA – emessa dal GIP presso il Tribunale di Bari su richiesta di quella Procura Distrettuale Antimafia, nei confronti di 6 indagati, tra cui FRANCAVILLA Antonello, gravemente indiziati dei delitti di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e dei connessi reati di detenzione e spaccio; nonché detenzione e porto di materiale esplosivo, reati aggravati dal metodo mafioso, eseguita dai Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia nel novembre del 2013.

1 COMMENTO

  1. non c’e ne importa nienete di queste notizie. date notizie utili, soprattutto per i giovani in cerca di lavoro o studio. infatti non ci sono commenti

Comments are closed.