SGARRO-TOMMASORiceviamo e pubblichiamo una nota stampa del Pd Cerignola sui risultati delle elezioni Europee che hanno visto il successo della compagine democratica sia a livello nazionale che locale con la conseguente elezione dell’assessore regionale Elena Gentile nella circoscrizione sud. Ecco il documento completo.

«Sono stati due giorni intensi quelli appena trascorsi. Ai nostri militanti e simpatizzanti serviva un risultato come questo». Commenta così il 45,64% dei voti ottenuto dal PD a Cerignola e l’elezione della cerignolana Elena Gentile al Parlamento europeo, il segretario cittadino del PD Tommaso Sgarro. «Una bella soddisfazione che allo stesso tempo ci impone di continuare a lavorare con impegno e diligenza sulla strada già presa. Adesso l’obiettivo è allargare la platea elettorale, il dato dell’affluenza a Cerignola è stato basso. In termini percentuali rispetto alle precedenti europee e alle precedenti politiche il PD ha raddoppiato il risultato, e anche in termini assoluti portiamo a casa molte preferenze in più rispetto alle europee del 2009 e più voti rispetto alle politiche dello scorso anno. Questo dà maggior rilievo al risultato portato a casa, ma in vista delle elezioni comunali dobbiamo puntare a mobilitare quell’elettorato che ha deciso di non recarsi alle urne domenica, pur nel fisiologico calo dell’affluenza alle europee e in una tornata elettorale che per la prima volta si svolgeva solo di domenica. Questo elettorato va riappassionato alla politica –commenta Sgarro-»

«Con l’aiuto dell’azione politica del segretario-premier Matteo Renzi, attraverso il ritrovato entusiasmo dei nostri militanti, attraverso un programma di governo chiaro per questa città e il coinvolgimento delle donne e degl’uomini giusti per andare ad animarlo, si può creare un fronte ampio per un forte patto sociale che serva a far ripartire Cerignola. Su questo abbiamo cominciato a lavorare negli scorsi mesi, su questo lavoreremo con ancora più forza e convinzione a partire da oggi. C’è voglia di un partito forte in città, che sia punto di riferimento e capace di tirare fuori dall’isolamento la nostra comunità».

«Adesso non c’è da fermarsi, nei prossimi giorni calendarizzeremo le prossime iniziative e le prossime tappe per la Festa Democratica di Settembre e l’avvicinamento alle amministrative del prossimo anno – conclude il Segretario del PD-. Renderemo ancora più visibile e più costante la nostra presenza sul territorio. Il risultato di domenica è solo l’inizio, il bel comizio di ringraziamento di lunedì un motivo in più per avere fiducia».

12 COMMENTI

  1. Finalmente questo risultato elettorale dimostra in maniera lampante ed inequivoca che il PD è il diretto erede della DC.

  2. moh vi avviso, alle europee ho votato PD pkkè stav la zi, ma la prossima alle comunali si vota dall’altra parte , quindi nn ti illudere piccolo saccente pdino

  3. Ma uno che vota pd nn puo’ chiamarsi adolf.
    cmq il pd ha vinto semplicemente perché renzi
    È il figlioccio di silvio e gli elettori di destra nn avendo piu’ un leader hanno votato renzi.
    vedremo cosa accadrà più avanti.

  4. Si allargherà sicuramente a cerignola..ma per Metta.
    State tranquilli..e notte serena……..ma per noi.
    Voi tutti a casa….e poi non ci vuole tanto a capirlo.

  5. Il simpatico e vivace Segretario PD locale Tommaso Sgarro, ancora
    una volta sgattaiola di fronte all’evidenza dei fatti. Egli sa benissimo che se fosse dipeso dai risultati di Cerignola, Elena
    Gentile, mai e poi mai sarebbe stata eletta parlamentare europea.

    Continuare ad enfatizzare il 45,64% dei voti che ha
    ottenuto la Gentile nella sua città
    natale, lo trovo un po’ risibile : stride col 34.90% dei votanti e con le 3.600(appena) preferenze su oltre 30.000
    aventi diritto al voto.

    Piuttosto, a mente serena, sarebbe stato giusto e doveroso da
    parte di Tommaso Sgarro chiedersi e spiegare
    alla gente la sua opinione sul perché il
    65% dei Cerignolani non è andato a votare; chiedersi e spiegare le ragioni per le quali taluni dirigenti ed amministratori del PD erano
    assenti l’altra sera davanti alla Villa
    Comunale .

    Il compito di un segretario di partito, io credo, dovrebbe consistere
    anche in questo, e non limitarsi alle sole esultanze di gioia sebbene motivate.

    Egli dice: “questo
    elettorato va riappassionato alla politica”.
    Però non ha spiegato come ciò debba avvenire (forse continuando con la Festa Democratica programmata
    per settembre p.v.?)e soprattutto non ha chiarito perché
    tale elettorato ha perduto la passione
    per la politica.

    Il motivo,a mio parere, è che il Partito Democratico di Cerignola, non
    vanta alcuna iniziativa di rilievo né politica, né amministrativa da anni: si
    limita a vivere esclusivamente di luce riflessa . Il motivo è che esso fa opposizione a questa Amministrazione di
    centro-destra di stampo: sceneggiata
    alla napoletana. Il motivo è che sull’ambiente non si
    sbottona: vedi inceneritore ed oceanica discarica Forcone- Cafiero. Il motivo è che chiede Consigli Comunali straordinari e poi li diserta senza addurre alcuno motivo plausibile. E potrei continuare.

    Ciò nonostante, il Segretario PD di Cerignola Tommaso Sgarro prosegue impertterrito il suo cammino sfruttando
    il vento gli spira a poppa, incurante
    che prima o poi il vento, per ragioni naturali, gli
    spirerà a prua.

    28-5-2014

  6. Ognuno parli per se… Metta? Maiiiii. Ma sapete da chi è circondato? Bene e ora che vi informiate prima di fare c…..

  7. Si informi LEI, che vita si conduce a cerignola, ma LEI vive fuori cerignola???

  8. Buonissimo risultato all’estero.
    A Cerignola rassegnatevi..alle prossime il sindaco lo farà l’Avv.Franco Metta.
    Luàtv dà nànz tòtt quànt.

Comments are closed.