Michele Allamprese PdLRiceviamo e pubblichiamo di seguito una nota stampa con cui i Consiglieri Comunali di maggioranza, Michele Allamprese e Luca Reddavide, dopo gli episodi criminali degli ultimi giorni, ribadiscono con convinzione e forza la necessità di chiedere  l’impiego dell’esercito in funzione di ordine pubblico. 

“L’episodio criminoso della scorsa notte, che ha visto subire ad un esercizio commerciale il terzo furto in due mesi il quotidiano bollettino di rapine, scippi, furti, abusi e reati contro le persone e le cose, ci spinge a rilanciare con forza l’idea dell’impiego dell’esercito in funzione di ordine pubblico” così i consiglieri comunali Luca Reddavide e Michele Allamprese.

Nel febbraio del 2013 i consiglieri comunali Reddavide ed Allamprese, insieme ai colleghi Netti e Moccia proposero una mozione, poi approvata dall’intero Consiglio comunale, con la quale applicando il “pacchetto sicurezza Maroni” adottato con D.L. 92/2008, si invitava il Sindaco ad attivare le procedure per ottenere l’impiego di un contingente di militari in funzione di ordine pubblico da impiegarsi in pattugliamenti del territorio, anche e soprattutto nelle ore notturne. Ricordiamo, poi, che anche l’esercizio commerciale di cui è titolare la moglie del consigliere Reddavide, alcuni mesi fa, fu oggetto di atti criminosi.Luca reddavide

“Oggi ci stringiamo intorno a Stefano e Patty, e ci associamo alla piena e convinta solidarietà per l’ignobile gesto, ma accanto alla solidarietà e alla vicinanza abbiamo il dovere di fornire soluzioni forti e puntuali. A situazione eccezionale si risponde con soluzioni eccezionali, quindi invitiamo il Sindaco a chiedere al Prefetto, nell’incontro che terrà venerdì prossimo, l’avvio delle procedure per l’impiego dell’esercito” continuano i due consiglieri comunali.

“Gli sforzi immani delle forze dell’ordine, compresi i tanto bistrattati Vigili urbani e l’impegno quotidiano dell’assessore al ramo Lapiccirella, cui va il merito in pochi mesi di aver riattivato i semafori, acceso buona parte delle telecamere della centrale operativa, pianificato la realizzazione delle rotatorie a raso e avviato le procedure per implementare il corpo dei Vigili Urbani, non sono sufficienti per far fronte alla situazione straordinaria in cui versa l’ordine pubblico in Città e rendono quanto mai necessaria l’adozione della misura eccezionale che siamo pronti a sostenere con forza e convinzione” concludono Reddavide e Allamprese.

  

18 COMMENTI

  1. Consiglieri ignoranti, vergognatevi,perchè proponete aria fritta.L’esercito a Cerignola non può venire prima di fare delle dichiarazioni insensate a scopo della sola pubblicità, documentatevi. L’esercito a Cerignola non verrà mai perchè inutile.

    • e in altre realta veramente pericolose ed altamente criminali cosa vorrebbero gli ufo? aveste fatto al meno metà del vostro dovere.
      commistione piena con giannatempo e adesso sparate cavolate.
      purtroppo è cosi anche negli altri “partiti”

  2. Invece di richiedere la mobilitazione, esagerata, dell’esercito, perchè non avviare SERI programmi educativi di sensibilizzazione alla questione civica nelle scuole ? Invece di far sprofondare la città in un immotivato clima di guerra sarebbe più efficace, magari non in tempi brevi ma in prospettiva futura sicuramente, educare chi di questa città ci diventerà cittadino attivo nel giro di pochi hanni. L’ho detto molte volte e qui lo ripeto, questi problemi sono innanzitutto di carattere culturale, va fatto capire perchè certe azioni sono sbagliate e non semplicemente intimare paura, educare per non punire. Un cittadino istruito è un cittadino migliore.

  3. Prima si chiedono i voti a famiglie di delinquenti, poi, si chiede un incontro urgente al Prefetto! Di cosa stiamo parlando?

  4. L’esercito serve anche a sventare le decine di falsi che ogni giorno vengono preparti da avvocati e medici a cerignola ? O quella non e’ malavita ?

  5. Perchè non iniziate a creare il turno notturno della polizia Locale ???? Magari. Amarla di pistole e manganell dando maggior spazio a questo corpo di polizia visto che voi amministratori l’avete fatto lentamente morire???

  6. Bravissimi a chi la spara più grande la ca…..collegate il cervello prima di parlare..questo è lo spessore di chi amministra…ma quale esercito…il caldo si fa sentire.

  7. A giudicare dalle foto che avete proposto si capisce senza ombra di dubbio che la vostra proposta è fatta a c. uor leggero. Uno in posa da giorno di pasquetta l’altro che parla ma non si esprime. Ah, beata gioventù … Ma crescerete, vedrete come crescerete.

  8. avete perso le redini, dopo che avete pensato solo ai cavoli vostri adesso chiedete aiuto all’ esercito , state attenti che adesso verrete morsi anche voi

  9. Tenete paura vero perché non date lavoro e una casa vedete che non succederannò piu ste cose

  10. Il sistema “criminalità” per Cerignola, è stato definito dal Coordinamento della Prefettura di Bari ad alto rischio, unico Comune nella Provincia di Foggia. Speriamo che l’incontro presso la Prefettura di Foggia già fissato per il 15 Luglio con la Commissione Parlamentare Antimafia, produca l’effetto sperato, ossia l’istituzione per il Distretto di Cerignola di un Commissariato di 1° Livello con il consequenziale potenziamento delle unità in termini di forza lavoro, che da 23 passerebbero ad oltre 50. Questo sarebbe il vero successo per la sicurezza dei cittadini di Cerignola, tutto il resto risulta agli occhi di della popolazione attenta, demagogia e illusorietà di proposte.

  11. Signori, e’ giusto ricordarvelo l’esercito non ha poteri di ordine pubblico, quindi è inutile impigarlo nella lotta contro la criminalità organizzata! Chiedetelo ai ragazzi volontari che nell’operazione STRADE SICURE non sanno come intervenire dinanzi ad un malvivente.

Comments are closed.