king valentini scarpettaQuesta volta Sergio Scarpetta ce l’ha fatta: due anni dopo, sconfigge Ron King delle Barbados e si laurea campione del mondo di dama inglese, specialità Gayp. Nella finalissima, conclusa oggi ed in atto dal 5 luglio scorso al “Nicotel” di Manfredonia, il cerignolano (tesserato per l’Asd Dama Foggia) ha superato il detentore per quattro partite ad una, sulla distanza delle ventiquattro sfide complessive. Cade dunque il lungo regno ininterrotto di Ron King, in carica per ben ventitrè anni: già nel 2012 a San Giovanni Rotondo, i due gareggiarono per il titolo, pareggiando la serie finale (due vittorie ciascuno e venti pareggi); il regolamento consentì al barbadoregno di conservare l’alloro anche in caso di “no contest”. Ma il Maestro nato a Cerignola non si è perso d’animo e nel frattempo ha continuato a mietere successi: sempre nel 2012 la medaglia d’argento alle Olimpiadi della disciplina e la conquista negli ultimi tre anni del Campionato italiano. Vincendo il torneo di qualificazione a Bridgetown (Barbados) dal 7 al 13 ottobre 2013, Scarpetta ha ottenuto la chance mondiale, andandosi a giocare il titolo in questi giorni.

L’andamento dell’incontro è stato equilibrato ed emozionante come il precedente incrocio: nella prima giornata, quattro pareggi dopo sette ore di gioco, con Scarpetta subito determinato e all’attacco dell’avversario; nel secondo match day, l’ofantino vince la settima partita portandosi in vantaggio, confermando il margine nella terza giornata, quando a metà del cammino si contano un successo di Sergio e undici pareggi. Successivamente, King trova la parità, ma Scarpetta non si abbatte e torna avanti col punteggio, aggiudicandosi l’ultima partita della giornata. Oggi, il completamento dell’opera ed un ulteriore colpo di scena: il campione in carica dà forfait per le ultime due fatiche, con il cerignolano in vantaggio 4-1. Così, Sergio Scarpetta corona il suo percorso di crescita e bravura, portando il nome di Cerignola e della provincia foggiana in cima al mondo.

3 COMMENTI

  1. fantastico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! semplicemente grande!!!!!!!!!!! altro che quel viziato di balotelli………. che credo guadagni 100 volte di più. sergio è un cervellone che ragiona, mario deve solo tirare calci al pallone

    • Purtroppo non 100 volte ma milioni di volte… la DAMA ( sport del cervello ) non da soddisfazioni economiche neanche a questi livelli. È uno sport nobile ma purtroppo povero.. Grande Sergio!!! Auguri!!!!

Comments are closed.