marrone_raf_sarcina

Cominciano a circolare in città voci circa la Festa Patronale. Il solito toto-artisti sul nome che concluderà in piazza Duomo il 9 settembre la Festa di MM SS di Ripalta è in pieno svolgimento. Tra i più gettonati c’è Emma Marrone. L’ostacolo più grande resta comunque l’ingaggio, non alla portata della città. Infatti, secondo i più informati, pare che non sia ancora stato definito l’importo preciso che gli organizzatori possono spendere, ma esistano semplicemente accordi di massima. Inoltre l’artista salentina preferirebbe non bissare in Puglia la data gallipolina del 22 luglio.

L’altro nome, dato per certissimo fino a poche ore fa era Francesco Sarcina, di origini cerignolane, ex front-man de Le Vibrazioni. L’artista è stato anche avvistato più volte negli ultimi mesi a Cerignola. Ciò che non ha permesso la firma del contratto è stata l’idea che, probabilmente Sarcina, non sarebbe un nome capace di unire un’ampia fascia di pubblico.

Ed è proprio al posto di Francesco Sarcina che è spuntato il nome di un altro pugliese doc, il margheritano Raffaele Riefoli, meglio conosciuto come RAF. Infatti sarebbe questo il nome pensato per soddisfare i gusti di tutti. Trent’anni di carriera (era il 1984 e Raf arrivava al successo con Self Control, ndr), 15 album all’attivo, oltre 20 singoli di successo. Curioso poi il fatto che per RAF non sarebbe la prima volta. Infatti già all’inizio degli anni ’90 fu protagonista di un concerto a pagamento all’interno dello Stadio Monterisi, evento che non entusiasmò per il numero di presenze.

Il nome di RAF è comunque oramai dato per certo, anche se manca l’ufficialità. Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio, al quale far seguire anche la “sorpresa” legata al 7 settembre.

9 COMMENTI

  1. Qualcuno parla anche dei Pink Floyd e dei Cold Play, è più probabile, che fine alla fine arrivino i Murgensis.

    • Sentite me,in Piazza Duomo proiettate su un mega schermo un concerto di Vasco Rossi, vi saranno migliaia di giovani e rispiarmerete tantissimi soldi, il successo è garantito.

  2. secondo me e meglio che quelli della deputazione feste patronali ,creano un coro di voci nuove cosi visto che la festa della madonna di ripalta come tutta la citta e diventata una barzelletta,deve cambiare il sistema dovete andare via tutti ,,,,,la ciliegina sulla torta poi raf da margherita di savoia con furore ,un consiglio mettete a il sig bevilacqua cosi almeno ci si sente un po di musica neomelodica.

  3. tutti anziani in quella deputazione sembra piu una casa di riposo,per fare una festa tutti dovrebbero mettere 10 euro a famiglia tanto il nostro sindaco con tutte quelle tasse che mette 10 euro per la madonna poteva farli uscire e si che festa,,,,

  4. E’ facile giudicare, difficile risulta invece organizzare. E non sto qui a parlarvi dell’organizzazione(e di quanto sia difficile). Attribuire colpe alla deputazione, è un pò come cercare di trovare un capro espiatorio . Sappiamo tutti che ormai da anni il comune non finanzia più la festa patronale. Evitiamo di criticare la Deputazione che è in mano ad una persona giovane… Ah pensavo ma una persona per voi a 50 anni è vecchia? Ad majora…….

Comments are closed.