Francesco MoreoFrancesco Moreo, motociclista cerignolano, sarà nuovamente al via nelle gare che comporranno il “Trofeo Inverno”, storica competizione pugliese sulle due ruote, giunta alla 26ma edizione. Per il 28enne centauro si tratta di un ritorno in pista, dopo l’incidente occorso nel settembre 2013 a Benevento all’autodromo “Gianni de Luca”, che gli negò la partecipazione alla manifestazione cui si sta preparando. Passata la paura e trascorso il periodo di stop forzato, Moreo ci riprova, anche se «con mille difficoltà, perché non mi sono potuto allenare molto: in più la moto non è stata ancora sistemata al meglio come avrei voluto, a causa dei danni riportati nell’incidente scorso. Voglio tentare lo stesso, dando il massimo e vedendo poi che risultato riuscirò a conseguire». Il pilota ofantino vanta un secondo posto nel 2011, quando per questione di millesimi non riuscì a laurearsi campione, superato dal diretto concorrente a poche curve dal traguardo dell’ultima gara. Nel 2012, una caduta nel corso della seconda corsa in calendario pregiudicò un piazzamento nelle prime posizioni e l’anno scorso, come detto, la rinuncia per la caduta sul tracciato campano.

Francesco Moreo 2Francesco questa volta partirà a fari spenti, senza proclami di sorta: chissà se un ottima posizione finale non gli regali l’adesione di qualche sponsor, per continuare la propria carriera agonistica. Tre sono gli appuntamenti per la 26ma edizione del “Trofeo Inverno”, che si svolgerà interamente su asfalto e cordoli dell’Autodromo del Levante di Binetto (Bari): prima tappa il 12 ottobre; seconda il 9 novembre; terza il 7 dicembre.