assunta chiesaSi è svolta domenica 5 ottobre u. s. la solenne riapertura al culto della chiesa parrocchiale dedicata alla B. V. Assunta in cielo. La celebrazione eucaristica è stata presieduta da S. E. mons. Felice di Molfetta, Vescovo della diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano, con il presule hanno concelebrato mons. Carmine Ladogana, mons. Vincenzo d’Ercole e don Carmine Vietri parroco della restaurata chiesa. Alla celebrazione ha partecipato anche il sodalizio arciconfraternale dell’Assunta presieduto da Giovanni Montingelli e una immensa folla che sin dal primo pomeriggio attendava l’apertura della chiesa per prender posto all’interno della stessa.

La chiesa è stato oggetto di ben due anni di accurato restauro conservativo ed è stata chiusa al culto per un anno e otto mesi. I lavori guidati dall’ufficio tecnico diocesano, sotto la rigida attenzione della soprintendenza ai beni artisti e architettonici, hanno interessato l’intera struttura  riportando all’antico splendore una delle chiese più belle della città.

Il recupero dei dipinti murali, la valorizzazione dei finti marmi, la riscoperta dell’antica pala d’altare coperta da diversi dipinti posticci, la riapertura della nicchia del presbiterio in cui era allocata la statua lignea della madonna titolare della chiesa, la conservazione della meravigliosa pavimentazione a scacchiera montata a vela in marmo di carrara e bardiglio il tutto ad evidenziare l’amore e la minuziosità con cui è avvenuto il restauro.

restauro assuntaAd impreziosire la chiesa un meraviglioso dipinto, ex novo, posto all’interno del cappellone (cupola) del presbiterio che riproduce figurativamente una scena dell’apocalisse di San Giovanni. L’opera è dell’artista, cerignolano, Francesco Daddario e dello stesso maestro anche il recupero delle opere pittoriche murali. L’intero cantiere ha visto l’impiego di sole maestranze cerignolane che non hanno deluso le aspettative anzi hanno davvero reso la chiesa un opera magnifica.

La riapertura è il primo momento di festa dell’intera comunità dell’Assunta, infatti Sabato 11 ottobre alle ore 19.00 verrà celebrata una santa messa di ringraziamento con la presenza di tutte le associazioni parrocchiali e dei munifici benefattori che hanno contribuito al completamento dei lavori.

Altro appuntamento, l’ultimo, è per Domenica 19 ottobre alle ore 19.30. In chiesa si terrà una pubblica conferenza, con tanto di immagini illustrative dei lavori svolti in chiesa, tenuta dal dott. Francesco Daddario. L’incontro pubblico titolo: “Ragioni e Modalità di un restauro e di un Dipinto in una chiesa storica Cerignolana” vedrà, oltre all’esecutore dei lavori, la partecipazione di S. E. Vescovo mons. di Molfetta e del Maestro Rosario Mastroserio che eseguirà brani di musica organistica.

La riapertura al culto della chiesa dell’Assunta è un importantissimo momento cultuale e culturale per la città che si riappropria dell’edificio di e del bene culturale pertanto siamo tutti invitati a partecipare.

1 COMMENTO

  1. Questa è già una ” buona novella ” e, in più, sono state realizzate una serie di preziosi nuovi interventi di ornamento pittorico e di restauro degli affreschi preesistenti : il tutto dà, alla Chiesa dell’ Assunta, un nuovo splendore..

Comments are closed.