Sono ben sette gli atleti cerignolani che prenderanno parte ai Campionati Mondiali di kickboxing, in programma da giovedì 30 ottobre a domenica 2 novembre a Massa e Carrara. Un evento che, per questa disciplina, rappresenta una svolta storica, visto che per la prima volta saranno presenti quasi tutte le federazioni presenti nel mondo. A tenere alto l’onore della nostra città saranno l’ ”Accademia di Arti Marziali” guidata dai maestri Giuseppe Labroca e Vincenzo Scalera e la “Fighters” di Savino Colucci e Domenico Dibisceglia, che saranno rappresentate rispettivamente da cinque e due lottatori.

<<Faremo il tifo per questi ragazzi – è l’augurio del Sindaco Antonio Giannatempo -. Lo meritano, perché si applicano con passione in discipline che meritano la stessa attenzione ricevuta da sport più diffusi e celebrati>>.

I quattro giorni in Toscana saranno la prova del nove in particolare per due ragazzi che frequentano la palestra di Scalera e Labroca, quest’ultimo allenatore della nazionale per due anni: si tratta di Matteo Dimonte, 22 anni, impegnato nella specialità del light contact 80kg, e Maria Pia Ditoma, 13 anni, nel semicontact 50kg, che faranno entrambi parte della rappresentativa nazionale. Se Maria Pia è chiamata a confermarsi ad alti livelli, per Matteo il Mondiale sarà determinante: se dovesse confermarsi campione del mondo passerebbe automaticamente al professionismo, la qual cosa, dice Labroca, <<regalerebbe a tutti noi una gioia immensa>>. Sono dunque molte le speranze risposte nelle prestazioni di Dimonte, che dovrà vedersela soprattutto con inglesi e olandesi, così come in quelle di Ditoma, le cui principali rivali sono le atlete statunitensi e tedesche. Per la prima volta, ai Mondiali potranno gareggiare anche lottatori non convocati dalle nazionali, a patto che si siano laureati in precedenza campioni nazionali nelle categorie d appartenenza. E’ il caso di altri tre atleti della scuderia di Labroca, che disputeranno sfide nel light contact:

i giovanissimi Valerio Modesto (55 kg); Pasquale Di Francesco (50kg) e Carmine Carlucci (45 kg). Il fiore all’cchiello della “Fighters” si chiama invece Michele Ficco, 23 anni, fortissimo atleta che i suii allenatori Colucci e Dibisceglia sperano possa ripetere l’exploit del 2013, quando, a Rimini, dominò i suoi avversari nella speciaità kick 70 kg dei Campionati Italiani Wtka. La società sportiva cerignolana può contare anche su un 18enne decisamente promettente: Sergio Mandrisi, che nel semicontact ha ottenuto in breve tempo risultati più che ragguardevoli.

5 COMMENTI

  1. Spett. redazione come al solito siete mal informati la “Fighters” parteciperà ai campionati in questione con alcuni dei suoi campioni e cioè con 12 atleti non più promesse ma già campioni del mondo nelle diverse discipline comunque in bocca a lupo ragazzi di Cerignola di entrabi le palestre che a differenza di altri portate il buon nome della ns città nel mondo

    • ma quali campioni del mondo,ma li conosci i campioni sel mondo o no?ma fammi il piacere se stà uno a cerignola che ha sfondanto in quel campo e solamente mimmo giuliano,e il migliore tra tuttti gli atleti di mo e di allora….il miglior maestro poi e tonio davenia l’unico che nn fa schiuma come Dibisceglia e colucci

      • I veri Campioni del mondo ho avuto l’onore e il piacere di conoscerli in 16 anni che frequento il ring e alcuni di loro fan parte della Fighters, di cui 15 di essi sono andati a combattere a Massa. Tanto di rispetto al maestro Tonio e all’amico Mimmo, che spero ti conoscano per far si di portar rispetto a questi ragazzi che contrariamente a te, che sei buono solo dietro una tastiera, stanno a Massa a combattere e portare il buon nome dei Cerignolani nel Mondo. Se sei un vero combattente, caro Rambo e spero non solo di “nome”, perchè non sei a Massa a combattere ?????

        • nn sono un combattente,ma ti ripeto nn usare la parola campioni del monto,forse campioni di cerignola,ma il mondo lascialo stare…che siamo molto lontani

          • Caro rambo la parola campioni la uso e come!!!! Tu piuttosto perche non ti informi di come vanno gli incontri a Massa??? E perchè non ti informi del passato di questa palestra e di quanti mondiali hanno partecipato e di quanti titoli hanno vinto??? Smettila di rosicare e non ti permettere tu di voler infangare il buon nome di due grandi maestri Dibisceglia e Colucci, due ragazzi che da circa 15 anni hanno messo su una palestra che oggi conta di circa 100 allievi, trasformandoli in Campioni del Mondo, istruttori e Maestri, il tutto con una propria palestra, una palestra che non fa schiuma come la tua bocca!!! Informatiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!

Comments are closed.