Nell’ultima domenica di novembre, due importanti successi per le formazioni ofantine in una prima parte di stagione nella quale esse meritano sempre il giusto rispetto, aldilà dei diversi valori tecnici. La Castellano Udas, nella undicesima giornata del campionato di Serie C nazionale, batte fuori casa la Timberwolves Potenza per 52-92: nonostante l’ultima posizione in classifica, i padroni di casa non sfigurano di fronte ai quotati avversari, cui tengono testa per tutto il primo quarto, chiudendo con uno svantaggio di soli sei punti (17-23). Dal secondo periodo in poi, i biancazzurri di Matteo Totaro danno l’impronta al match: Jonikas e Maggi sono micidiali in attacco (con rispettivamente 18 e 16 punti segnati a fine gara), unitamente all’ottima difesa con Martone, Serazzi e Liguori a contenere le blande offensive avversarie, con i lucani che in ogni caso cercano di limitare i danni. Anche gli under, a risultato acquisito, vanno a segno sia con Cristiani che Sciusco: adesso settimana intensa di allenamenti, per preparare il derby contro l’Alius San Severo, vittoriosa in casa per 79-61 con Nardò.

CLASSIFICA ALL’UNDICESIMA GIORNATA

Basket Sarno 20; Pallacanestro San Severo, Cesarano Basket Scafati 18; Lotti Calzature Trani 16; Castellano Udas Cerignola 12; Nuova Pallacanestro Nardò, Magic Team Benevento, Cestistica Ostuni, Cilento Basket Agropoli, Pallacanestro Partenope 10; Pink Basket Bernalda 8; GMA Pozzuoli 6; Megaride Basket Napoli 4; Technology&Trasportation Stabia, Timberwolves Potenza 0.

Anche per l’Olimpica Basket trasferta vincente (61-88) contro l’Invicta Brindisi, in una gara dove fra bel gioco e spettacolari canestri si deve registrare l’ennesimo infortunio nelle fila gialloblu: stavolta è toccato a Padalino, per il quale si sospetta una costola incrinata, originata da un fallo di frustrazione di un giocatore avversario. Sul piano tecnico, la gara è subito a ritmi alti: i padroni di casa provano a contenere la giusta dose di cattiveria agonistica degli ospiti, che dal canto loro sia in attacco che in difesa sono micidiali. Da Panaggio a Walker, fino al resto del team, gli schemi funzionano secondo le indicazioni di coach Russo, inanellando un nuovo successo lontano a casa. Si deve tenere conto però di una infermeria troppo affollata, per mettere su una formazione vigorosa per il prossimo impegno casalingo, sabato prossimo al Pala “Dileo”, contro il Valentino Castellaneta, che ha superato la Webbin Manfredonia 74-58.

CLASSIFICA ALL’OTTAVA GIORNATA

Olimpica Bk Cerignola, Libertas Altamura 14; Diamond Foggia, Sunshine Bk Vieste 12; Adria Bari, Angel Manfredonia 10; New Basket Lecce, Virtus Ruvo di Puglia, Valentino Castellaneta 8; Bk Fasano 6; Invicta Brindisi 4; Angiulli Bari, Cestistica Barletta 2; Murgia Santeramo 0.

CONDIVIDI