foto Giulia Di Michele

Giornata numero nove nei campionati di volley nei quali sono impegnate le nostre formazioni: due sfide casalinghe (per Pallavolo Cerignola ed Iposea Udas) ed una in trasferta (Cav Libera Virtus) in questo weekend. Nel girone H di B2 femminile, le ragazze di Michele Drago e del vice Cosimo Dilucia giocheranno domani (ore 18) in quel di Benevento, per affrontare la Volare Onlus della recente ex Lucia D’Ercole. La sconfitta della scorsa settimana con la Fiamma Torrese ha fatto cadere l’inviolabilità del pala “Dileo”, lunga ben 14 mesi: ad impensierire i tecnici però, non è stato semplicemente il puro dato statistico, ma il modo in cui è scaturito il terzo stop stagionale. La squadra è apparsa giù di tono e non particolarmente tenace dal punto di vista caratteriale, con l’incapacità di ribaltare passaggi sfavorevoli; malgrado ciò, la posizione in classifica resta certamente positiva, in un raggruppamento comunque molto livellato. Sbloccatasi quindici giorni fa a Napoli, la Libera Virtus cerca altri punti esterni, confidando nella crescita sempre più evidente del capitano Mina Annese: in settimana allenamenti che hanno riguardato tutti i fondamentali, cercando di correggere le imperfezioni degli ultimi tempi (in particolare in battuta); le ofantine vogliono ripartire compatte, per concludere nei quartieri alti la prima parte di torneo. La Volare Onlus è però formazione ostica: dopo un avvio non esaltante -un punto in quattro giornate-, nelle quattro successive ne ha accumulati dieci, portandosi in nona piazza. E’ reduce dalla sconfitta al tie break di Ugento ed in casa si è imposta in tre occasioni su quattro. L’organico agli ordini del coach Della Balda è interessante, con alcuni elementi di spessore, tra cui la palleggiatrice lombarda Izzo, l’esperta laterale Giovino ed il giovane libero Guido: il match si disputerà nella palestra del Liceo Classico “Giannone”.

Dopo il turno di riposo, torna in campo l’Iposea Udas in C maschile, che riceverà (domenica, ore 18.30) l’Atletico Pallavolo Noicattaro in un incontro dal sapore playoff: i ragazzi di Roberto Ferraro provengono da due successi ottenuti con Trivianum e Cassano e contano sull’apporto del proprio pubblico per scavalcare i prossimi rivali. In casa i biancazzurri hanno ceduto solo alla capolista Volley Capitanata e certamente Panunzio e soci non vorranno fallire l’occasione. I baresi sono terzi a quota 15 ed un bilancio di cinque affermazioni e due ko: in trasferta hanno violato i campi del Cassano, della Perotti Bari ed Altamura. Gli udassini hanno utilizzato il periodo di stop per affinare il processo di amalgama e di affinamento nelle situazioni di gioco, vista le sostanziose modifiche nella rosa apportate in estate.

Cerca il riscatto anche la Fmi Shop Pallavolo Cerignola: al “Dileo” domani alle 18.30 c’è la Robur Bitonto. Secondo impegno casalingo per le ragazze di Michele Valentino, battute una settimana fa dalla capolista Fides Triggiano, in una partita che ha visto le fucsia condurre in larga parte dei set, cedendo però nei momenti topici. Così come le cerignolane a 14 punti, le bitontine hanno fatto bottino pieno negli ultimi tre turni: si prevede un incontro difficile per Tortora e compagne, fin qui autrici di un torneo soddisfacente.