E’ stata un’altra domenica di soddisfazioni per le formazioni ofantine di basket, in un weekend insidioso che ha pienamente rispettato i pronostici della vigilia. La Castellano Udas, nella tredicesima giornata del campionato di Serie C nazionale, vince sull’ostico terreno della Cestistica Ostuni per 76-92. I biancazzurri di Matteo Totaro sono scesi in campo con: Jonikas, Svoboda, Maggi, Martone, Liguori; i padroni di casa allenati da Beppe Vozza, con l’assenza pesante di Morena, puntano sul trio Marseglia-Menzione-Malamov per cercare di creare difficoltà agli avversari sin da subito. L’avvio è intenso ed il primo minibreak è dei brindisini (13-8), con una bella tripla di Menzione: Maggi e Svoboda fanno capire subito di che pasta sono, ed il controsorpasso arriva a 30″ dalla fine del primo quarto, prima che Percan fissi la chiusura della prima frazione sul 21-19 per la Cestistica. Dal secondo periodo in poi, è l’incertezza del risultato a farla da padrone, unito alle giocate dei protagonisti in campo ed allo spettacolo prodotto dalle due tifoserie che incitano i propri beniamini, quasi a dimenticare il brutto dopo partita dell’anno scorso; all’intervallo lungo, la Castellano Udas chiude avanti 34-37. Ultimi due tempi di gioco in cui gli udassini mostrano la loro forza: la coppia Maggi-Falcone strepitosa, insieme ad un Martone autentico mastino in difesa che non ne lascia passare una. Di contro, gli ostunesi pagano la poca lucidità sotto canestro e l’aver perso in maniera banale palloni che potevano essere gestiti meglio: Menzione ed Assentato, pur facendo quello che possono, sono costretti alla resa e cedono la vittoria alla Castellano Udas. Con questo successo, continua la corsa verso le posizioni di testa dei biancazzurri, che devono prepararsi al meglio in attesa dello scontro casalingo sabato prossimo contro Bernalda, battuta in casa per 82-88 dal Nardò.

CLASSIFICA ALLA TREDICESIMA GIORNATA

Cesarano Scafati Basket 22; Pallacanestro San Severo, Basket Sarno 20; Lotti Calzature Trani 18; Castellano Udas Cerignola 16; Magic Team Benevento, Nuova Pallacanestro Nardò, Cilento Basket Agropoli 14; GMA Pozzuoli, Cestistica Ostuni, Pallacanestro Partenope 10; Pink Basket Bernalda 8; Megaride Basket Napoli 6; Technology&Trasportation Stabia, Timberwolves Potenza 0.

L’Olimpica Basket rimane da sola per la seconda settimana in classifica: i gialloblu di Antonio Russo, nella decima giornata del campionato di Serie C Regionale, hanno espugnato il difficile campo della Libertas Altamura per 58-92. I murgiani, secondi prima di questa sfida, erano convinti di poter fermare la capolista ed almeno per la prima metà di gioco il risultato è stato abbastanza in equilibrio: dal terzo quarto, il trio Castoro-Panaggio-Walker ha dato la giusta fisionomia al match, facendo incamerare altri due punti fondamentali. Non è mancato qualche momento di tensione verso la fine dell’incontro, con un paio di gomitate degli avversari nei confronti di due ofantini e quattro espulsi totali. Forse non era propriamente partita coi favori del pronostico, ma sinora i risultati danno ragione all’Olimpica, con la consapevolezza di migliorare la qualità del gioco giornata per giornata, già da sabato prossimo, quando arriverà al Pala “Dileo” il Fasano, sconfitto nel finale dall’Adria Bari per 58-60.

CLASSIFICA ALLA DECIMA GIORNATA

Olimpica Bk Cerignola 18; Angel Manfredonia, Adria Bari, Sunshine Bk Vieste, Diamond Foggia, Libertas Altamura 14; Virtus Ruvo di Puglia 12; New Basket Lecce, Invicta Brindisi, Valentino Castellaneta 10; Bk Fasano 6; Angiulli Bari 2, Cestistica Barletta 2; Murgia Santeramo 0.

CONDIVIDI