Nell’ambito del progetto scolastico “Natale in Armonia”, l’Istituto Comprensivo Don Bosco-Battisti, ha realizzato il Presepe Vivente. L’allestimento dello stesso è stato curato dagli alunni della Scuola Media Don Bosco, nell’atrio esterno. Una realizzazione fatta con molta cura e attenzione alle usanze e ai mestieri in voga ai tempi della nascita del Bambin Gesù. Ma il clou della rappresentazione si è avuto con l’arrivo dei pastori, Magi e altri rappresentanti della vita di quel tempo. Infatti, la Scuola Primaria Battisti ha organizzato una sfilata con tutti i gli alunni, opportunamente vestiti con abiti bucolici. Il lungo corteo è partito dal cortile della Scuola Primaria, dove è stato acceso un grande falò e sono arrivati Zampognari e figuranti a cavallo, per “l’Annunciazione ai Pastori”, che gli alunni hanno interpretato con poesie e letture. Il corteo ha sfilato per le vie dei quartieri Sacri Cuori e  Rione Terra Vecchia, raggiungendo, dopo circa un’ora, il Presepe Vivente. Tra i figuranti, i Re magi a cavallo, i pastori e il popolo, preceduti da due zampognari che intonavano, lungo il percorso, melodie natalizie. Esaltante e commovente l’arrivo del corteo di fronte alla Capanna del Bambinello, dove hanno depositato doni vari, tra i quali anche due piccoli agnelli. Grande la partecipazione dei genitori, sia della Primaria che della Media, ma ancor più esaltante, l’esempio di come la scuola si apra al territorio. La sfilata, infatti, è stata apprezzata, con curiosità, da tutta la popolazione dei quartieri attraversati. Ancora una volta l’Istituto Comprensivo Don Bosco-Battisti, diretto dalla Prof.ssa Giustina Specchio, ha saputo trovare la strategia giusta per coinvolgere tutti.

Oronzo Balzano

Questo slideshow richiede JavaScript.