Si è svolta ieri sera al Polo Museale Civico di Cerignola, un nuovo appuntamento con la Rassegna “Te con l’Autore”, in collaborazione con l’Associazione di Promozione Culturale Iapuges. E’ stato presentato il Romanzo “Stellabianca” scritto da Antonella Belviso e Paolo Maulucci; un romanzo scritto a quattro mani con un linguaggio molto semplice e raffinato in cui il tessuto della storia, che si snoda fra il rapporto contrastato di una madre che ha cresciuto da sola la figlia, e dopo la sua morte scopre attraverso il diario della genitrice e le testimonianze di chi l’aveva conosciuta un qualcosa di intenso e riesce a ricucire un affetto che sembrava perduto, passando attraverso un viaggio fra i luoghi più belli della Puglia. E’raro trovare un romanzo di così intensa levatura, eppure come ci dicono i due autori in esclusiva per Lanotiziaweb.it tutto è nato per caso: “Infatti dal nostro rapporto è nato questo romanzo – ci dice Antonella -,in una notte di inverno davanti ad una cioccolata calda; la protagonista è Stella una donna che cresce da sola la figlia, e con lei vive un rapporto conflittuale. Torna in Puglia per sistemare le pratiche burocratiche dopo la morte della mamma, e scopre un diario in cui si parla di lei, ricostituendo un rapporto che sembrava perduto”. ’’Nel Libro c’è una forte connotazione meridionale – aggiunge Paolo -, in cui vengono descritti numerosi borghi in particolare quella dei Monti Dauni, delle feste patronali ed il clima che si respirava’’.

Antonella ammette di essere rimasta sorpresa del successo del romanzo, ’’non ci aspettavamo che avesse un così grande successo, tant’è che la prima edizione pubblicata dal Gruppo Albatros era andata già esaurita, numerosi i riconoscimenti che abbiamo avuto ed è una esperienza meravigliosa’’. Importante sottolineare la forte connotazione e l’età dei due autori, che sicuramente ha beneficiato del lavoro intrapreso, e che dimostra come una passione letteraria può trasformarsi in successo oltre ogni aspettativa.

CONDIVIDI