Una vittoria ed una sconfitta: questo l’esito del sabato prenatalizio per le formazioni ofantine, in un sabato in cui si registrano conferme, ma anche episodi poco piacevoli. La Castellano Udas continua nel suo straordinario momento positivo, inanellando la quinta vittoria consecutiva nel quattordicesimo turno della Serie C Nazionale: battuto 76-53 un Bernalda che, in ogni caso, fa la sua onesta prestazione, anche perché sin dall’avvio della stagione i biancazzurri di Matteo Totaro faticano molto con le “piccole”. Difatti una leggera flessione fra terzo e quarto tempo la si nota, ma è solo un momento: a referto mettono la firma Maggi, Svoboda, Jonikas e Martone, unitamente al solito Cristiani tutto cuore e ad un Falcone che giornata dopo giornata migliora il suo tasso di gioco e sa penetrare abilmente nelle maglie avversarie. Poco tempo per riposare dopo Natale e Santo Stefano: gli allenamenti riprenderanno in vista dell’ultimo impegno del 2014, domenica prossima in trasferta, a Pozzuoli.

CLASSIFICA ALLA QUATTORDICESIMA GIORNATA

Pallacanestro San Severo, Cesarano Scafati Basket 22; Lotti Calzature Trani, Basket Sarno 20; Castellano Udas Cerignola 18; Cilento Basket Agropoli, Nuova Pallacanestro Nardò 16; Magic Team Benevento 14; Cestistica Ostuni, GMA Pozzuoli, Pallacanestro Partenope 10; Pink Basket Bernalda, Megaride Basket Napoli 8; Technology&Trasportation Stabia, Timberwolves Potenza 0.

Per l’Olimpica Basket arriva la seconda sconfitta, dopo quella dell’esordio lo scorso 12 ottobre a Vieste: i gialloblu vengono superati da un Fasano grintoso e dal cuore nobile, per 90-100. I ragazzi di coach Russo (già alle prese con le squalifiche di Visaggio e Walker) anche in una formazione rimaneggiata con giovani che ci hanno messo l’anima, tengono testa per quasi tutto il match ai biancoblu di Sordi, cui serviva una vittoria per rilanciarsi in classifica e così è stato. Di contro, i padroni di casa pagano un bel po’ di nervosismo per alcune decisioni arbitrali discutibili (coach Russo espulso per reiterate proteste dal secondo quarto, ndr): in più, per il comportamento della propria tifoseria contro la coppia arbitrale, potrebbe arrivare una giornata di squalifica al Pala “Dileo”. In questi casi è opportuno stigmatizzare taluni comportamenti, anche perché nello sport in generale si vince e si perde con dignità, aldilà degli errori. Prossimo impegno l’11 gennaio 2015, con la trasferta di Manfredonia.

CLASSIFICA ALL’UNDICESIMA GIORNATA

Olimpica Bk Cerignola 18; Diamond Foggia, Sunshine Bk Vieste, Adria Bari, Angel Manfredonia 16; Libertas Altamura 14, Virtus Ruvo di Puglia 14; New Basket Lecce, Invicta Brindisi, Valentino Castellaneta 10; Bk Fasano 8; Angiulli Bari 4; Cestistica Barletta 2; Murgia Santeramo 0.

CONDIVIDI
  • pippo

    Basket x passione …………………..Mah come mai perdono le staffe..Mah

    • pippo

      ahahahahah….buon natale pippo….mai quanta la vostra passione ….Basket per i soldi

      • pippo

        State diventando pericolosi vi prendete multe e squalificano allenatori e giocatori anche in tribuna mamma ma occhio che nn siete abbituati ahahahahahahah.