Cerignola si sveglia con un’auto danneggiata, fatto comune a molti, se quell’auto non fosse l’autovettura di un candidato con su attaccata la sua pubblicità elettorale. Si tratta di Carlo Dercole, ex-finiamo, oggi alla guida di Ricambio Generazionale, una delle liste in appoggio a Metta. Non tardano ad arrivare le solidarietà per l’accaduto, così come le polemiche.

«Alla Sua vigile attenzione – scrive Franco Metta alla Dirigente del Commissariato dott.ssa Loreta Colasuonno in una missiva di questa mattina – non sarà sfuggito negli ultimi giorni il tentativo di innervosire la campagna elettorale da parte di gruppuscoli di teppisti, al servizio di uno schieramento politico ben determinato. Personalmente conto sulla Sua competente e ammirata attività preventiva e repressiva per garantire serenità e legalità alla competizione elettorale».

Immediata la replica con precisazione di Tommaso Sgarro. «La solidarietà che può essere data a un esponente di una lista Civica a sostegno di Franco Metta, che al risveglio ha trovato la sua autovettura senza gomme, rubate nella notte, è la stessa che può (anzi deve andare) a ogni abitante del quartiere Fornaci che da tempo convive con episodi di questo tipo. Evidentemente Metta non ne è informato. La stessa solidarietà che va data a Michele, attivista dei Giovani Democratici, che ha trovato devastata la macchina da chi ha cercato di rubarla e non c’è riuscito per puro caso. È questo un atto vandalico a sfondo politico? A Mia suocera (che ha il cortile attiguo a quello dove è stato compiuto l’atto vandalico di questa notte) alla quale hanno tentato di rubare la macchina. È questo un atto vandalico a sfondo politico? Alla mia vicina di casa alla quale sono riusciti a rubargliela all’interno del nostro cortile. Gli abitanti delle Fornaci conoscono il problema da tempo. C’hanno svaligiato la sezione qualche anno fa, di sicuro non abbiamo gridato all’atto vandalico a sfondo politico. La situazione sicurezza a Cerignola è molto al di sotto del livello di tolleranza». Spegne così l’ipotesi di coinvolgimenti politici il candidato del centrosinistra e ammonisce. «VERGOGNOSO è invece il tentativo di strumentalizzazione politica dell’accaduto. VERGOGNOSO è il tentativo di scrivere l’ennesima pagina di macchina del fango attraverso insinuazioni e illazioni. È questo l’unico modo di fare politica conosciuto da Metta».

«Il clima così lo avvelena Franco Metta, sparando nel mucchio. […] Se Franco Metta ha i nomi che li faccia e indichi questo schieramento politico “ben determinato“, ma nel mucchio non si può sparare. Ne va della dignità e della onorabilità delle persone. Piuttosto che tirare per la giacca le forza dell’ordine Metta cooperi con loro consentendo così di consegnare i responsabili di questi e altri episodi criminosi alla giustizia. Anche perché altrimenti Metta rischia solo di fornire un alibi alla microcriminalità che colpisce oramai da tempo il quartiere Fornaci e tutta la città».

25 COMMENTI

  1. Chi ha scritto questo articolo dovrebbe vergognarsi, così come tutta lanotiziaweb. Invece di riportare la notizia per come è, la maggior parte dell’articolo è dedicata alle parole (per me non condivisibili) di Sgarro, palesando un malcelato appoggio a quest’ultimo. Se volete fare politica, metteteci la faccia come fa Dercole e smettetela di professarvi giornalisti imparziali. Perchè non lo siete.

    • Ecco finalmente lo avete capito. Metta non suscita neanche pietà o solidarietà. E’ stato la causa della sua stessa fine politica. Trasformare un banale seppur odioso fatto di microcriminalità di un attacco politico è la chiara dimostrazione che è alla frutta e non sa più a quale santo votarsi. 1 anno.

  2. Questo ragazzotto con piglio intelligente, che il guru cicognino spaccia come il nuovo che avanza, strumentalizzerebbe anche sua sorella pur di vittimizzarsi per incanalare le attenzioni mediatiche su di se. Lui e la sua degna regia artistico-politica vorrebbero far passare un evidente e banale furto di gomme, tipico atto criminoso che purtroppo insieme ad altri furti sta ridiventando una piaga sociale per l’intera comunità cerignolana, come intimidazione per le sue “gesta” di dirompente attività politica delle quali credo non se ne sia accorto neanche il suo compagnuccio di banco. Fra qualche giorno, di candidati al Consiglio Comunale ce ne saranno circa 500, un monito a costoro, attenti a non incrociare lo sguardo del ragazzotto col piglio intelligente, potrebbe denunciarvi per molestie.

  3. Quanda scucchiamind!!!!!! Avast ……….. siete buoni solo a far finta di prendervi a botte, in realtà tutti d’ accordo per mangiare a sbafo!!!!!!

  4. Non c’erano dubbi che “La Cicogna” avrebbe fatto passare un furto di gomme d’auto – per nulla raro in questa città, purtroppo – come un atto intimidatorio. Ormai, ogni cosa viene strumentalizzata dal guru dei cicognini a fini politici, nell’ottica di una campagna elettorale volta a conquistare semplicemente voti. E noi dovremmo consegnare la città nelle mani di persone come queste? Generano soltanto odio, disprezzo, aizzando gli animi della gente. Il “nuovo che avanza”??? Ma per niente, rappresentano un elemento soltanto deleterio per la nostra città. Che Dio ce ne scampi!

  5. RUBATO GOMME A CERIGNOLA?
    CHE IO SAPPIA A CERIGNOLA NON SUCCEDONO QUESTE COSE…
    SI CAPISCE BENE, E’ EVIDENTISSIMO CHE QUESTO E’ UN ATTO INTIMIDATORIO…
    E’ VERO FRENGO E’ VERO , EHEHEHEHEH

  6. Scusate, sembra quasi che abitate in una Cerignola fatta di elevata civiltà dove non succede nulla, no, anzi succede solo, che il farmacista abbia terminato la scorta di tachipirina oppure il gatto della vicina si è arrampicato sull’albero e sono intervenuti le forze speciali.
    Condivido pienamente quanto affermato dal candidato del centro sinistra.

    Bisogna CHE TUTTE LE FORZE POLITICHE LAVORINO AD UN PROGETTO COMUNE CONTRO QUESTA MICROCRIMINALITÀ’ E NON SOLO.

  7. rubano ruote 12 mesi all’anno,MA FATECI IL PIACERE CON QUESTA PUBBLICITA’ GRATIS.cosa non si fa’ per avere un po’ di visibilita’.
    la solita cerignola politica.
    chi votera’ TUTTA QUESTA GENTAGLIA E SOLO UN FESSO.

  8. controllate a casa sua ,le ruote il candidato se le smontate da solo.
    il solito modo per rendersi visibili……..sciotavennnnnnn……

      • vinca il migliore ,il piu’ votato,ma questi metodi di deviazione mentale per tutta quella gente senza cultura,
        che prendono queste notizie per scopi elettorali,sono da VOLTASTOMACO.

  9. IO NON SONO CANDIDATO,eppure mi rubano spesso le ruote.
    forse per evitare che in futuro mi candidassi????
    ahhhahahahhaahha.

  10. ma chi è costui?? un noto esponente di movimento chiamato ricambio generazionale?? ahahahah se volevano fare un atto intimidatorio non prendevano certo di mira uno che in politica conta poco o nulla.le state provando davvero tutte x vincere ma non ci riuscirete la gente ormai ha capito ke voi volete solo le poltrone.alle elezioni avrete delle batoste mai viste partendo dal vostro guru passando dai cattolici e finendo con i 4 bambocci di questo pseudomovimento.

    • Le mazzate le prenderà sicuramente da gente ignorante come te…ma purtroppo Cerignola è un paese di gente intelligente che voterà Franco Metta come Sindaco che ha sempre dimostrato in questi 5 anni di battersi per la città stando all’opposizione e non chiudendo mai la sua sezione solo per difendere gente ignorante come te e che se vincerà, andrai a lecchinare come gli altri che stanno offendendo qui dentro… Rifletti soltanto che altri fanno ora l’innaugurazione della sezione per accaparrarsi solo la poltrona e se non riusciranno chiuderanno, mentre lui sarà sempre aperto ad aiutare il cittadino … lui la campagna elettorale se la sta autofinanziando da solo come ogni candidato della sua coalizione rispetto a qualcuno che si è messo gli sponsor per finanziare questa campagna elettorale….credimi prima di parlare pensaci bene perche potresti trovartelo contro …..ah gia non sarai mai contro di lui perche se vincerà gli andrai a fare gli auguri come tutti quei disperati che lo voteranno contro, ma giustamente il voto è segreto e qui la faccia è segreta…..riflettete prima di offendere la gente

      • Ma che franco Metta che solo a vederlo mi faccio una grattata, ve fe l’avvucot di mariul ca fe chiu bella fgour

      • ma parli di metta ke è consigliere dal 1975?? di quello condannato per aver insultato un giudice?? di quello ke prima ha militato nei vecchi partiti e ora li critica apertamente?? di quello che l unico modo che conosce per ottenere consensi e criticare gli altri invece di fare proposte concrete…comunque io nn devo lecchinare nessuno forse tu ne hai bisogno per ottenere qualcosa. comunque nn replico alla tua arroganza visto ke mi hai dato dell ignorante senza neanche conoscermi purtroppo voi cicognini solo con l arroganza potete far valere le vostre idee….saluti..

  11. Scusate ma perché polemizzare sempre , qui vincerà solo il migliore e il vento di passione del cambiamento permetterà a noi tutti di uscire a testa alta che sia Alba o tramonto.

  12. La qualità di questo cambiamento è la miglior proposta che una città come la nostra potrebbe avere , i ragazzi la gioventù il nuovo che spiazza il vecchio e i vecchi che immolano i giovani ………..o goccccccc!!!!!! Altro che rubo ai ricchi per dare ai poveri que arrubm a tutt quant. Il 10 maggio un solo grido ci unirà : vincere e vinceremo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. Innanzitutto
    esprimo solidarietà a Carlo Dercole per il furto di gomme subito alla propria
    autovettura. Così come identica solidarietà esprimerei per tutti coloro che
    incappassero in un qualsiasi tipo di furto sia se ciò avvenga in città , sia in
    campagna.

    Ciò premesso, io credo che non si debba parlare di atto riconducibile alla
    “intimidazione politica” per la semplice ragione che il fatto accaduto
    oggettivamente non avrebbe tale matrice, ma quella di un comune furto di cui
    nessuno più si scandalizza data l’assuefazione a questo tipo di reato.

    Io sarei stato indotto a credere all’atto di intimidazione se l’auto avesse
    subito atto vandalico, tipo rottura di tutti i vetri o forte danneggiamento
    alla scocca ed al resto della carrozzeria, o peggio ancora all’incendio dell’auto,
    visto che la stessa era dotata di ben visibili logo auto-adesivi “ Ricambi
    Generazionale

    In quanto raduno in Piazza Primo Maggio, io credo che Metta avrebbe fatto cosa saggia se
    avesse evitato tale evento. Egli sa benissimo meglio di questo fesso che sono
    io, che non c’è alcuna attinenza quanto accaduto con la intimidazione. Egli sa
    benissimo che atto vandalico e furto sono due cose distinte e separate. Indire
    la manifestazione per una qualcosa di nesso diverso , credo che abbia fatto più
    danno che bene all’immagine dei ragazzi ( li chiamo così in termini
    confidenziali per la età giovanile, la grande volontà che essi hanno di voler fare
    qualcosa per cambiare Cerignola e poi mi stanno simpatici).

    Riflessione.
    Cosa penserà la gente, gli elettori quando sapranno che per questo semplice
    furto si è solidarizzato con la vittima e col Movimento di riferimento e,
    invece, per tutti gli altri che avvengono ogni giorno Metta e La Cicogna si
    limita a farlo solo a parole attraverso la Radio TRC che io seguo assiduamente
    e con attenzione?

    Io credo che Metta, se vuole davvero vincere le elezioni, talune gaffe non le
    dovrebbe commettere. Altrimenti non si è credibili.

    Lo so. Sono consapevole di essere inviso anch’io a più di uno per questo
    mio intervento , ma a me piace dire la verità sempre e comunque e non soltanto
    per iscritto. Aborro la ipocrisia per mia indole.

    11.3.2015

    • la sintesi del problema della nostra cerignola:
      con queste elezioni,si chiude UN ERA GLACIALE per i cittadini tutti.
      si apre una nuova ERA PREISTORICA.
      di male in peggio,se non cambiano le persone dentro,non cambiera mai la politica dell’inciucio.

Comments are closed.