E’ l’Iposea Udas l’unica formazione cerignolana di volley ancora alle prese con gli impegni agonistici: terminato il campionato di B2 femminile con la Cav Libera Virtus piazzatasi al quarto posto del girone H, domani inizia la trafila playoff per la società del presidente Di Giorgio. Un percorso articolato e lungo, che assegnerà altre due promozioni, oltre a quelle di Volley Capitanata e Vibrotek Taranto, vincitrici dei propri raggruppamenti. I ragazzi di Roberto Ferraro affrontano, al pala “Dileo” alle ore 19.30, la Toma Carburanti Ruffano negli ottavi di finale in gara unica. I biancazzurri hanno chiuso la regular season al terzo posto nel girone A con 60 punti ed un bilancio totale di venti successi e quattro sconfitte: domenica scorsa vittoria esterna 1-3 sul Perotti-Lions Bari, per un buon test di prova in vista della gara secca contro i leccesi. Udassini che contano sul fattore campo e sul pubblico amico per superare il primo ostacolo di questi spareggi promozione: il tecnico Ferraro cercherà fino all’ultimo di recuperare alcuni elementi non in perfette condizioni fisiche; tuttavia, la composizione dell’organico dell’Iposea consente di far sbilanciare il pronostico dalla sua parte. Lanzone, Tartaglia e compagni metteranno in campo tutta l’esperienza a disposizione per proseguire il cammino verso la B2.

La Toma Carburanti Ruffano ha terminato in ottava piazza nel girone B: 38 punti e computo in perfetta parità, con dodici affermazioni ed altrettante sconfitte. I salentini nelle ultime quattro partite giocate hanno riportato solo ko e non sembrano (almeno sulla carta) poter impensierire il sestetto biancazzurro: tuttavia, l’incontro secco potrebbe essere un rischio, se non affrontato con la giusta e dovuta concentrazione.

CONDIVIDI