“Per un fisco più equo e più giusto”, la CISL‬ sarà in Corso Aldo Moro a Cerignola (di fronte alla Villa Comunale), giovedì 21 maggio, dalle 17,30 alle 20,30. Con la presentazione della proposta di Legge di iniziativa popolare sul fisco, depositata in Corte di Cassazione il 23 febbraio 2015, la CISL ha avviato una Campagna di raccolta firme in tutto il Paese. Una mobilitazione nazionale che è ispirata dalle ragioni sostenute nella Piattaforma sul fisco presentata dal sindacato guidato da Anna Maria Furlan. In provincia di Foggia e nella Bat, la raccolta di firme, già avviata nei luoghi di lavoro e nelle sedi sindacali CISL, si svolgerà attraverso una serie di incontri su tutto il territorio.

Per la CISL, dopo sette anni di crisi, servono risposte certe, immediate e concrete per far ripartire la crescita. La CISL ritiene necessario il rafforzamento dei redditi dei lavoratori e dei pensionati e la ripresa dei consumi e della crescita. In questa direzione, è stata predisposta la proposta di legge di iniziativa popolare “Per un fisco più equo e più giusto”. Per correggere la crescita esponenziale delle diseguaglianze, il progetto di legge persegue “l’obiettivo della riduzione della pressione fiscale sui contribuenti, tramite l’estensione dell’ambito dei destinatari dell’attuale bonus fiscale di 80 euro, in particolare prevedendone l’erogazione anche ai pensionati, ai lavoratori autonomi e agli “incapienti”, in misura piena se il reddito complessivo non supera i 40.000 euro e in misura ridotta se il reddito complessivo è superiore a 40.000 euro ma non a 50.000 euro”. Per la Cisl, al fine di raggiungere questi obiettivi è necessario agire principalmente attraverso la redistribuzione della ricchezza ed una forte riduzione dell’evasione fiscale.

CONDIVIDI
  • Mò basta

    Ci vuole il pane….altro che tessere per voi.