E’ in programma domani, al pala “Dileo” alle ore 19, il ritorno della semifinale playoff tra Iposea Udas e Gs Atletico Sammichele: la vincente accederà all’ultimo atto che vale l’ultimo posto promozione in B2. Nella prima sfida di mercoledì scorso, i ragazzi di Roberto Ferraro si sono imposti 0-3, in una partita altamente spettacolare e dalle innumerevoli emozioni: i tre parziali si sono conclusi tutti ai vantaggi, con la squadra ofantina che ha dimostrato tenacia, caparbietà e sangue freddo, non perdendo la bussola in ciascun momento delicato del match. Un successo che ha elevato al massimo il morale in casa biancazzurra, facendo dimenticare (o quanto meno rendendole meno pesanti) le fatiche di questa lunga e impegnativa post season. Dopo aver superato il Ruffano negli ottavi ed il Matervolley Castellana nei quarti, all’Iposea basterà anche perdere al tie break per guadagnarsi la finale. Se invece gli avversari otterranno una vittoria che, se si fosse in ambito da campionato, varrebbe i tre punti, si disputerebbe il golden set a 15. La formazione di partenza non dovrebbe scostarsi molto da quella ammirata nelle ultime partite: tutti i migliori in campo ed eventualità di avvicendamenti in corso d’opera, in caso di necessità.

Come già accaduto in gara 1, l’Atletico Sammichele è compagine assolutamente da non sottovalutare: malgrado il sesto posto nella regular season con 43 punti (quattordici vittorie e dieci ko), i baresi si sono fatti largo con autorità in questi spareggi promozione. Prima battendo in trasferta al quinto set l’Atletico Pallavolo Noicattaro, poi -sempre lontano dalle mura amiche- il Barocco Energia e Gas Martano, che aveva concluso il girone B nientemeno che in seconda piazza. Un sestetto arcigno e masi domo, che giungerà al cospetto degli udassini per tentare una nuova e incredibile rimonta: l’Iposea Udas ed i suoi tifosi però, non vogliono saperne di interrompere il proprio sogno.

CONDIVIDI