Ancora una rapina, sempre nel territorio cerignolano: questa volta a farne le spese è stato un autotrasportatore di Fasano che aveva da poco consegnato la merce nel centro ofantino. E’ accaduto tutto a inizio settimana quando, il dipendente di una nota azienda ittica fasanese, aveva appena finito di effettuare le consegne programmate; mentre percorreva un’arteria poco trafficata in territorio di Cerignola, infatti, è stato bloccato da un’auto: dal mezzo sono scesi due uomini armati di coltelli che hanno intimato all’autista di consegnar loro i soldi ricavati dalle consegne. L’autotrasportatore, impaurito, ha consegnato ai rapinatori l’intero bottino, 1200 euro circa, prima che questi si dessero alla fuga in gran fretta.

L’autista fasanese, appena rientrato in città, si è recato immediatamente alla caserma dei Carabinieri per denunciare l’accaduto. I militari dell’Arma hanno così girato la deposizione ai colleghi di Cerignola nel tentativo si possa far luce sull’accaduto, magari attraverso alcuni particolari forniti proprio dal derubato.