Un comizio insolito, avviato da due brevi filmati per introdurre il tema centrale di tutta la serata: i rifiuti. L’ars oratoria del Franco locale, e l’accurato cutting del filmato, offrono ai presenti l’immagine di una Cerignola che, se nelle mani del centrosinistra, diventerebbe immondezzaio di Capitanata.

Poi va oltre e dipinge un futuro, frutto di supposizioni e allarmismi, teso a mettere in guardia la città dal pericolo Sgarro-Gentile-Grieco. Infatti secondo l’avvocato il progetto di trasporto dei rifiuti su rotaia è uno step di un più grande progetto. Vendola e i suoi hanno “svenduto” il ciclo dei rifiuti pugliese al gruppo Marcegaglia, che avrà tutto l’interesse a rendere attivo il trasporto di rifiuti su rotaia per far arrivare a Cerignola “carburante” per il mostro di Borgo Tressanti (che però è alimentato a Cdr non a rifiuti, ndr). E se la prende con i cittadini di Borgo Tressanti, colpevoli di aver votato a sinistra: lì «c’è un capo bastione – fa sapere Metta – che promette posti e assunzioni».

«Sta per scoccare l’ora della decisione storica e irreversibile» continua Metta. «Domenica prossima o si va avanti o si torna indietro. O si va verso il futuro o si torna a un passato tristissimo che voi tutti ricordate. O voi domenica con la vostra matita vi riappropriate della vostra città oppure la cederete definitivamente al duopolio politico e affaristico rappresentato da Elena Gentile e da Michele Greco, nascosti dietro il volto di un giovane candidato che non conta nulla».

FullSizeRender

Il competitor, pare chiaro ai più, non è Tommaso Sgarro ma Elena Gentile. «Non vi fate ingannare dai commenti trionfalistici della dottoressa Elena Gentile. Fischietta nella notte per darsi coraggio ma sa che domenica è arrivata al capolinea. […] non per battere la sinistra di Cerignola. Noi dobbiamo battere Elena Gentile. E se tutti faranno il proprio dovere noi la batteremo e la batteremo in maniera definitiva». Una «politicante onnivora che tutto propone alle sue mille ambizioni». «Così come incombe il pericolo di una cupola affaristica, di un imprenditore altrettanto insaziabile, altrettanto spregiudicato che persegue un suo personale progetto, progetto che non ha mai confessato e che il mio giovane competitore barbuto non ha mai avuto il coraggio di enunciare. Questo progetto consiste nella volontà perversa di stroncare con la propria forza economica a Cerignola ogni concorrenza. Questo progetto consiste nell’allungare le mani sulla città, di mungere questa città a dispetto dei suoi forzieri che come sapete sono già ricolmi. […] Non potete essere indifferenti. […] Domenica non sono ammesse defezioni».

Metta ne ha anche per Francesco Grieco, il giovane figlio dell’imprenditore candidato e eletto con 525 preferenze. «In una dichiarazione, mai smentita, ha detto “dietro Tommaso Sgarro ci sta mio padre”, quello non è che lo sa che non lo doveva dire, non l’hanno avvertito» ironizza Metta. «Gli ingenui pensano che vuole costruire al Campo Sportivo, anche, ma non solo. Caro Sgarro tu sei una nocciolina in questo schiaccianoci che impugnano Michele Greco da una parte e Elena Gentile dall’altra. Che vuoi contare figlio mio? Fai la gavetta […] Caro Masino quando è arrivato questo opuscolo, il tuo programma, la fattura chi l’ha pagata?».

«Caro Ciccio Franco Metta è uno che sei anni fa ha preso un microfono è sceso in mezzo alla strada e si è auto candidato. […] sei anni fa ha preso il 27% dei voti. […] In questi sei anni il mio unico torto è stato oltraggiare un magistrato […] Finiamola anche con la storia che io insulterei le persone: quando io dico “Masino” lo sto sfottendo. In italiano è ironia. Ironia è un capitolo della dialettica e della retorica. […] I manifesti contro di me li hanno fatti loro. […] Posso aver scritto “trota stai tranquillo”, sfottevo a Ciccio. Posso aver scritto che sono perseguitato da una banda di bassotti, mi riferivo ai balzani e a Michele Cirulli che mi perseguitano. Ma non è un insulto, è ironia […] L’insulto è dire che Franco Metta e Felice Di Molfetta fanno le cattive azioni. Questi sono insulti. Vigliacco. Hai preso 100 voti. Tanto vali. 100 voti, vali. E valeva la pena far piangere le mie figlie per 100 voti. Buffone!».

«Il popolo di centrodestra non può votare Sgarro. […] Chi non va a votare domenica prossima ha già votato per Sgarro. […] Mi appello al popolo di centrodestra, perché vada a votare e voti per noi. Forse non vi piaccio. […] Votatemi come male minore».

  • Michele Palladino

    Ancora una volta questo fogliaccio su Internet mostra il suo più nefasto lato fazioso e partigiano!!!!

    • Osservatore

      Mostra quello che la foto dimostra.A me sembra che vi incavolate perché non avreste voluto vedere queste foto !!!!!! Siete voi nel torto perché chiedete a un giornale di non fare informazione ! Tante critiche solo perché la piazza era vuota . Non è mica colpa della notiziaweb

      • ATTENZIONE

        Io c’ero e ho visto una piazza piena e molto attenta con numerosissimi applausi e anche commozione , tengo a precisare che quella é piazza Duomo e no piazza repubblica quindi molto dispersiva

  • Lino

    La foto chi l’ ha scattata………. Siete i soliti……. Manipolate le verità siete davvero una banda bas……. Con centinaia di foto delle migliaia di persone avete pubblicato quelle fatte dal balcone di grieco e dite di essere giornalisti, ma fatemi il piacere….

  • Antonio

    Ha ragione Lino fanno foto dalla casa del loro finanziatore e ci vogliono far credere di essere liberi.

  • Asdrubale111

    Bella l’inquadratura… Si mangia bene a Casa Grieco?

  • Obbiettivo!!

    Non Ha implorato nessuno! Ha semplicemente aperto gli occhi alla gente, a differenza del centro sinistra di cui è parte questa testata giornalistica senza etica!! Fate un giornalismo pulito e scrivete articoli neutri se vi ritenete una redazione seria!!

  • Cafone

    Mi domando e dico io ma lui che ne sa di grieco di quello che a detto ? Sarà mica come la storia dei rifiuti poi smentita da sgarro ? Ma perché se ce la con tommaso sgarro gentile grieco ecc perché nn ha accettato il confronto con sgarro ? Io rimango con questo punto interrogativo su metta e Voto il trentatreenne precario e ingenuo e burattino come dicono tutti i pappagalli perché voi altri nn siete burattini di metta ? Ragazzi e diamini siamo onesti e me dai domenica siate buoni e fate ciò che avete nel cuore l importante e crederci

    • Il commerciante

      Giornale di Merda….chi ti ha dato quelle foto? Voi è quel burattino, che è uscito dal cilindro il mese di gennaio……

  • metta via per sempre

    Il popolo del nuovo centrodestra non può votare chi già si definisce un male pur se minore. un male resta tale. l’opera di rigenerazione del centrodestra, dopo l’epurazione interna, prevede lo schiaccio della testa della serpe. La tua disfatta sarà il nostro capolavoro . rimarrete uno sbiadito ricordo. ahahahahahahah

  • Virginia

    A me tutto questo fa davvero ridere, ridere a crepa pelle. Dove sta la novità nel fatto di cercare alleanze per vincere??? Di cosa ci stiamo scandalizzando??? Perchè è vergognoso che Metta chiede l’appoggio di Casarella e Vitullo e non lo è altrettanto che Giannatempo appoggi il Pd??? Tutti cercano queste alleanze….quello che si sta facendo ora è solo falso buonismo…il cambiamento di qua…il cambiamento di la…Sgarro è giovane e quello no….Ma il problema sta nel fatto che se l’europarlamentare non avesse voluto figurare in tutto e per tutto avrebbe quanto meno dovuto evitare di presentarsi sul palco con Tommaso, facendolo figurare solo e indpendente…ma come sappiamo questa indipendenza non gli è dovuta e non gli sarà data mai, pechè c’è solo ingordigia. Io non voto il cambiamento del Pd, perchè si tratta solo di una manipolazione senza precedenti. E mi auguro che cerignola si svegli, perchè tanto non credo che metteranno tutti a fare gli OSS nell’ospedale…..

    • no metta no

      E chi si scandalizza? Il problema è che metta non rappresenta il centrodestra, come del resto sgarro. non è vergognoso che metta abbia chiesto aiuto a vitullo e casarella è semplicemente incoerente. dopo averli insultati si approccia a loro per cercare di superare sgarro.tutto qui. lecita ma incoerente la richiesta di sostegno di metta coerente il diniego di forza italia . quanto a tommaso posso dirti che suggestioni a parte è persona capace e leale politicamente ma non lo voterò pur augurandogli di vincere. la scelta è puramente ideologica ma tra i due non c’è paragone. sgarro è stato un competitor leale e pacato del centrodestra l’altro ignora i concetti di lealtà e pacatezza. No metta non è spendibile per l’elettorato del centrodestra.

    • Peppe

      Gli OSS in ospedale cara Virginia sono serviti solo a produrre voti, con minaccia di licenziamento. Sgarro ma hai veramente i prosciutti davanti agli occhi , voi cerignolani vi volete togliere di mezzo questa gentaglia arrogante e cattiva come Elena? So di OSS che sono stati minacciati di essere licenziati dopo i tre mesi se non votavano Sgarro, e non solo Il voto , ma hanno pretese I VOTI famiglie comprese. Elena Elena sei sempre la solita.

      • Virginia

        Infatti, hai centrato proprio quello che volevo dire io. A mio parere, giochi politici a parte, i due candidati sono egualmente capaci. Per cui smettiamola di fare i finti buoni, Metta insulta, il Pd è fatto di santi. Si gioca una partita molto importante, dove non ci si può permettere di consentire il clientelismo spudorato a vita. Qui non si tratta dell’intelligenza di Sgarro o meno, ma del fatto che dietro di lui ci sono figure importanti che di sicuro lo manovrano e lo manovreranno sempre…. ricordatevi che i soldi fanno gola a tutti e chi è li non lo fa per portare Cerignola in Europa, ma solo per finire di sistemare i propri cuccioli. Chi è povero resterà povero, chi è miliardario resterà tale. Quindi per lo meno siate onesti con voi stessi e pensate se questa situazione vi conviene davvero…perchè una volta che il Pd sale al Comune poi non so quanti di voi saranno disposti a fare da tappetino per i piedi….

  • T. Cellammaro

    Avete cancellato il commento che ho scritto ieri, bravi!!!! Mi fate pena, siete una barzelletta!!!!!

  • TAROCCO

    Tranquilli, si vede che la foto è stata scattata 1 ora prima..difatti sul palco non c’è anima viva….dopo purtroppo per i signori della sinistra piazza duomo era pienissima..e non solo..a un certo punto abbiamo visto persone piangere dalla commozione.
    Sta foto è taroccata.

  • lulu

    Grande Gennaro mi hai cancellato il commento…non sei cambiato per niente…vai a intervistare bevilacqua che fai carriera. .

  • Peppe

    Gennaro sei un Venduto, come tu sei libero di scrivere minghiate, non cancellare ciò che scrivono gli altri. Ti aspetta la campagna dei pomodori, ma quelli marci che ti beccherai in faccio dopo il 15. Questo è il tuo prezzo?, non pensavo avessero messo i saldi di fine stagione.
    Cancella pure sto commento. COMUNISTA!!!!!!!!!!

    • Ecco…come al solito si passa agli insulti gravi e con anche minacce…non cancelleremo il suo commento, anzi lo lasceremo tale e quale per evidenziare la sua pochezza di argomenti, riservandoci di poterlo utilizzare nelle sedi opportune. Siamo aperti ad ogni tipo di critica, ma solo se fatta con cognizione di causa e senza offese, come invece si evince da tale esternazione. Per questi motivi, chiudiamo la discussione. Grazie, Redazione.