«La deliberazione della Giunta regionale n. 1346 del 22/07/2013 “Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani (PRGRU), conclusione della fase VAS con adeguamento dei documenti di pianificazione a seguito della procedura di consultazione». Questo il documento illustrato – solo in parte – ieri da Franco Metta durante il comizio davanti alla villa comunale che, tra le altre cose, ha permesso al cicognino di sottrarsi al confronto, organizzato presso Ex Opera dal giornale l’Attacco di Foggia, con Tommaso Sgarro in vista del ballottaggio di domenica 14 giugno.

L’aggiornamento dei piani regionali di gestione dei rifiuti di cui all’articolo 199, infatti, «prende il via dalla procedura di Valutazione Ambientale Strategica (VAS), che prevedeProgramma di prevenzione della produzione dei rifiutianalisi della gestione dei rifiuti esistente negli ambiti geografici di riferimentoindividuazione delle best practices per l’attuazione di servizi di raccolta differenziataprogramma per la riduzione dei rifiuti biodegradabilidefinizione degli scenari, basata sul principio di “prossimità”».

Nessuna traccia, nella relazione poi oggetto di approvazione e, quindi, di adozione in Giunta regionale, dell’agro cerignolano, dell’Interporto, delle rotaie e di qualsiasi forma di trasporto di immondizia a Cerignola, o attraverso zone attigue al centro ofantino.

In più, nel corposo testo della delibera si recita: «L’ARPA Puglia nel prendere atto delle prescrizioni contenute nel parere di compatibilità ambientale di Valutazione ambientale strategica e Valutazione di incidenza formulato dall’Autorità competente, ha proceduto ad apportare le modifiche al Rapporto ambientale e relativa Sintesi non tecnica». Conformità tecnica e di controllo affidata ad enti accreditati, come l’ARPA Puglia, la stessa che interpellata proprio dal cicognino qualche anno fa decretò, grazie alle proprie rilevazioni ambientali, la chiusura di EcoCapitanata, inceneritore di rifiuti speciali in Zona Industriale di Cerignola.

L’adozione del PRGRU rispetta, inoltre, riferendoci al testo in delibera, tutto quanto previsto dalla normativa in materia e, in ogni caso, non decreta, né individua, alcuna zona di stoccaggio o trasporto su rotaia dei rifiuti, sia nel territorio cerignolano che in altre zone della regione. Perciò, preso atto di quanto riportato nella relazione su citata «Il Consiglio Regionale – nel quale era presente anche Elena Gentile – ha Deliberato:
di approvare, così come approva, il Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani (PRGRU) della Regione Puglia;
– di approvare, così come approva, lo “Schema di Carta dei Servizi”;
– di allegare al PRGRU la “Dichiarazione di Sintesi”, le “Misure di Monitoraggio”, nonché il “Rapporto Ambientale”, integrato con lo studio di incidenza, la relativa Sintesi non tecnica e il parere motivato espresso dall’Ufficio VAS;
di prendere atto che il Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani (PRGRU), rappresenta uno strumento dinamico che comporta un costante aggiornamento dei dati costituenti il quadro conoscitivo di riferimento e delle evoluzioni normative».

Quanto sta accadendo in città, quindi, potrebbe palesarsi come un allarmismo apperentemente infondato, se supportato da quello che ieri Metta ha pronunciato dal palco del comizio: «Andate sul sito della regione puglia, scaricate la delibera 204 dell’8 ottobre 2013 e leggete che stanno facendo, porteranno vagonate di rifiuti a stazione campagna». Abbiamo letto la delibera, per amor di verità, e per comprendere e far capire a tutti i cittadini di Cerignola quale futuro l’attende: non c’è nessuna traccia, neanche il minimo riferimento, almeno per quello che si può leggere dal testo integrale della delibera, di ciò che Metta ha affermato dal palco (nella galleria immagini allegata all’articolo è possibile scaricare il testo intero della Delibera incriminata, ndr.) ieri sera. Si tratta, piuttosto, dell’adozione, cosa prevista per legge, di un piano di riordino in materia di rifiuti che prevede numerosi elementi di modifica e rinnovamento, a partire dalla differenziata, dal controllo della pulizia dell’aria, al monitoraggio delle zone interessate (come le discariche ad esempio).

L’allarmismo, rischio più che legittimo, è cosa molto pericolosa, specialmente nella società moderna che vive immersa in una overdose informativa la cui realtà o finzione sono difficilmente definibili e riconoscibili. Sarebbe il caso, per le ultime ore prima del ballottaggio, per il bene di tutti i cittadini cerignolani, dare informazioni corrette, se necessario imparare a leggere con i propri occhi i documenti e, soprattutto, non affidare il proprio futuro a frasi estrapolate da documenti ben più corposi o frame tagliati da vecchi filmati. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

50 COMMENTI

  1. Bravi LANOTIZIAWEB!!!! Ottima propaganda per il vostro candidato Sindaco Tommaso SGARRO!!!! Ottimo lavoro!!!!!

      • Si trattava semplicemente di un complimento! Bravi, tenaci, assidui, sempre presenti!!!! Bravissimi!!!! Ogni giornale parteggia per qualcuno, ce ne sarà uno anche per l’Avv. Metta, credo!!!!

      • il problema che canterà e basta. cosa pensi di guadagnarci????? mo te lo dico io prima che te ne renderai conto. niente.

    • ……………..semplicemente infantile, ridicolo, contestatore da strapazzo!!!! Siamo alla frutta………………………..

    • scusa meglio metta che sgarro.

      il primo giorno di scuola sgarro l’ho ha già fatto a scuola. adesso, in una amministrazione publica complicata oltretutto da gestire, c’è necessità di persona di peso, oneste, esperte, che si sappiano imporre. di tutto ciò sgarro ha solo il secondo requisito per il resto è al primo giorno di scuola, non capirà niente trovandosi in mezzo alle carte per i tanti settori comunali esistenti; avrà bisogno di una bebisitter e immagino quale bella bebisitter gli si possa affiancare.

  2. Questo giornale mi sta deludendo , se continuate così lo leggerà solo il vostro Partito

    • io sinceramente non mi scandalizzo se la notiziaweb è super partes, scusate ma Berlusconi che ha i giornali, mezza televisione è tutta sua fa i programmi politici come vuole lui credo sia normale o no? Quindi quando nascerà un giornale pro metta potrà fare quello che vuole. Detto questo la notiziaweb è un ottima testata giornalistica che sia di parte o no non me ne frega niente. Salve

    • In tv se un programma non ti piace usi il telecomando! Con te non si perde niente visto che sei l’addetto stampa della cicogna

  3. Ecco perchè ti sottrai al confronto con sgarro. Come avresti spiegato le menzogne. Attenti voi di cerignola. se consegnate cerignola al complice di giannatempo ve ne pentirete amaramente. E’ stata l’opposizione più falsa che cerignola potesse avere. del resto, a scopo esemplificativo, il bilancio venne approvato con l’assenza di una consigliera proprio della cicogna fortunatamente non riconfermata. Questa è stata quella opposizione che oggi mentendo dichiara di essere diversa dalla amministrazione. Cerignola ha punito Gianna è ora di finire il lavoro mandando a casa la cicogna.

    • vedi che metta a casa già ci stà, è l’amica tua che dovrebbe ritirarsi un po a casa dopo tanto fallimento. si è strarricchitaè il politico che più si è arricchito a cerignola e provincia. dicesse basta. lasciasse la torta aqualche altro. ma dove vuole arrivare sulla luna?
      facesse il medico.
      c’è gente con bambini piccoli senza lavorooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  4. E adesso Metta quale altra bufala si invetera’???? Non gli resta che affidarsi al diavolo

  5. Data la veemenza della denuncia o questi non sono veramente in grado di leggere una delibera o in maniera becera attestano il falso conducendo una sporca campagna elettorale.
    In un modo o nell’altro, spero, mai al governo! !!!!

  6. un saluto a tutti, per conoscenza della delibero famosa ..la 204 dell’ 8 – 10- 2013 tanto nominata, non c’è traccia della parola CERIGNOLA__INTERPORTO, parla di un piano regionale della gestione rifiuti in generale, quella delibera era generica e con il voto anche della dott. Gentile. Si comincia a parlare di Cerignola e basta . Solo nella delibera 1511 del 24-07-2014 si comincia a parlare tra le tante cose , come la riduzio dei rifiuti con l’avvio della R.D. ed altro, del trasporto dei rifiuti del gargano, invece di trasportarli fino alla discarica forcone-cafiero direttamente su gomma ( cioè sui compattatori) con notevoli spese e inquinamento, trasportarli con la ferrovia , ma non si accenna dove forse cerignola-campagna, forse a stazione candida , non si fa menzione alcuna.
    Adesso io mi chiedo : PERCHE’ diffondere questo allarmismo adesso ??? quando il problema è stato affrontato qualche tempo fa scruitto e letto sui giornali ?? Invece di preoccuparci E QUESTO PER DAVVERO che i 30 comuni non devono più venire a sversare da noi, ci stiamo fossilizzando nel contrastarci tra di noi solo per campanilismo, quando invece avremmo già dovuto far sentire la nostra voce in merito a tutto questo . Adesso tutti quanti ( compreso me si intende ) sotto le elezioni ci scopriamo ambientalisti. Che mondo strano…..Risaluto tutti ed un consiglio….prima di dare per scontato tutto bisogna documentarsi…..

  7. Metta al posto suo domenica darei il voto a Sgarro.e l’unico che puo’ sanare Cerignola a i Cerignolani

    • Se la Gentile può salvare Cerignola dopo averla ridotta in queste pessime condizioni, allora devi stare all’ombra perché il sole ti fa male. Confrontarsi con un microbo ma mi faccia il piacere. Metta For ever

  8. Certo che se sgarro e la gentile devono aiutare cerignola fate ridere se volevano salvare cerignola davano lavoro a qualcuno no sempre agli stessi ricottari Sn entrate 10 xsone all’ospedale e chi Sn sempre i figli di papà e poi si lamentano su Giannatempo siete ridicoli

  9. Poi x nn dire 60 ettari di terra 99 extracomunitari e un cerignolano xke queste Cs nn le dite vergognatevi

  10. Sarebbe più utile che Metta spieghi ai cittadini di Cerignola come intende risolvere ila miriade di problemi che ha questa città . Ai cerignolani sapere quali. Sono. le soluzioni che lui propone in merito alla disoccupazione emergenza casa , sicurezza,degrado cittadino,raccolta immondiZia etc etc. Ecco signor Metta queste sono le cose che vorremmo sentire da lei.Siamo stufi dei suoi falsi allarmismi, delle sue denunce urlate ,delle sue sue bufale che sono cadute nel vuoto come dimostratasi dalle varie sentenze della magistratura . BASTA!!! Siamo stufi. Se ha delle soluzioni in merito a quello che ho già citato c’è le dia altrimenti stia zitto. Delle sue bufale siamo stufi!!!

  11. ogni giorno una notizia contro metta!!! classico giornale italiano di parte. forse diceva bene uno, il problema piu grande che abbiano noi italiani sono propio i giornalisti, invece di informare ci disiformano a loro piacere. scrivono sui giornali solo notizie di poco conto, invece le cose importanti le nascondono, sicuramente in questo giornaletto ci saranno tanti piccoli bruno vespa..domenica tutti al mare…………

    • Di cosa si parla in queste ore in città? Di rifiuti…
      Abbiamo preso gli atti ufficiali e informato la città.
      Cosa c’è di strano in tutto questo?

      • Cara redazione…..fateli scrivere….non sanno più dove attaccare…sanno che perderanno e stanno solo rosicando. …..vai tommaso…..a noi fanno coraggio i giovani non i vecchi rimbambiti

  12. Auguri a alla cicogna. Quando vincerete come farete le delibere ? In dialetto con offese e parolacce ? Dat ca so fè l’asfalt a cors rom mettem 3000 eur (cap d’cazz tremil eur ?) da part. Firmat avvucat ……. …….Numr delibr trecindsessand du ……….ahahahahahahahahahaha

  13. La cicogna e cerignola può ripartire sono un gruppo solido. Il vecchio e lo stravecchio. Solo che non migliorano ma peggiorano col passar del tempo. Salvatore non pensavo che avresti fatto questa fine. Un passato glorioso distrutto in un mese di follia. Senza dimenticare di come tradisti il leader che oggi sostieni

  14. Un mio amico del nord mi ha detto ieri, dopo aver visto un filmato dell’ultimo comizio di Metta e di quello storico di Bevilacqua…”Ma tutti voi li avete questi personaggi??”
    Mi sono un po’ vergognato….

  15. Cosa fanno i soldi, comprano tutto e quasi tutti, una cosa bianca la fanno diventare nera.
    Gli allarmismi Metta non li sta facendo adesso ma da anni addietro,
    anticipa le truffe che poi puntualmente avvengono e crediamo che non ci riguardino, non ci rendiamo conto che il denaro pubblico sottratto e cosa di tutti, siamo come struzzi che nascondono la testa sotto terra e credono di non essere visti.
    Ma perché chi ci ha governato da decenni (e la Gentile ormai è pianta stabile) cosa ha fatto per questa città??
    Accettare che vengano a scaricare qui i rifiuti senza colpo ferire, senza chiedere appoggio al popolo per un’azione di protesta,evidentemente perché ci guadagnano tanti soldini.
    Permettere la costruzione del termovalorizzatore imbrogliandosi nei documenti e nei ricorsi per agevolarne le autorizzazioni.
    Far chiudere quello presente in zona industriale anni ed anni dopo, quando i danni creati in vite umane non è calcolabile e solo dopo denunce e controdenunce del solo Avvocato che veniva tacciato per allarmista.
    Mettere a tacere la questione rifiuti interrati, non si sa più nulla.
    Permettere la svendita di beni comunali ai soliti noti per quattro soldi, in cambio di cosa?
    Farsi derubare di 10 milioni di euro e scaricare adesso la colpa a Metta, se la cosa non fosse così grave mi verrebbe da ridere, il controllore che aveva il dovere poiché profumatamente pagato e che si permette di prendere anche bonus a fine anno che incolpa chi smaschera la cosa di non averlo denunciato prima.
    Le cose sono chiare e sotto gli occhi di tutti, ma il dio denaro e le promesse comprano tutto.
    Svendersi in cambio di promesse è deprimente e schifoso, anche perché tutti non potranno essere accontentati, e dopo cosa si fa??
    Si piange??Si denuncia?? Ma sarà troppo tardi!!
    Io cinque anni fa ed anche 10 non ho votato Giannatempo e non mi sento partecipe dello scempio commesso.
    Volete continuare a far decidere ai soliti perché è chiaro che Sgarro anche se simpatico, volto pulito ed ottimo oratore e solo un burattino della Gentile, che già dalle primarie ha scelto con metodi altro che limpidi chi far candidare a sindaco.
    Domenica ognuno voti con la testa, il passato ci ha dato meno che nulla, possiamo solo sperare, poiché la certezza non la ho, che in futuro ci governi chi non ha mai potuto far vedere di cosa è capace.
    Parlo da elettore libero, senza nessun tipo di vincolo da ambo le parti.
    E se dovesse vincere Sgarro gli auguro di far del bene a questa città
    cacciando gli attributi nel caso fosse necessario mettersi contro la zia.
    Ma ho i miei seri dubbi.
    Auguri Cerignola e che il Dio ci guidi.
    Domenica ad ognuno la facoltà di scegliere sapendo che si sta scegliendo per il futuro dei nostri figli.

  16. Da cittadino, ho scelto di informarmi e leggere l’INTERA delibera in questione. Non ho trovato alcun riferimento a Cerignola o all’Interporto o a qualunque altro luogo del nostro agro. Ragione per cui, Metta ha pubblicato solo uno stralcio in cui vi era il nome di Elena Gentile… E il corpo della delibera? Inesistente! Avvocato, avvocato… Non si fanno queste trappole da tribunale, approfittandosi della buona fede della gente e speculando sulla salute delle persone soltanto per accumulare voti. Faccia una campagna elettorale seria, e non questa – becera, scorretta, squallida, offensiva – che, prima d’ora, non si è mai vista. So benissimo che il motto degli avvocati è negare, negare, negare, anche davanti all’evidenza, anche davanti alle smentite documentate e chiare di Tommaso Sgarro. Non dimentichiamo che Elena Gentile, giustamente, la porterà in Tribunale: il che mi fa capire come le sue siano falsità, perché se fossero davvero vere Elena Gentile non affronterebbe una causa dinanzi all’autorità giudiziaria per poi uscire sconfitta. E mi chiedo, ancora: coloro che la sostengono, condividendo a raffica i post infamanti e le sue trappolette, si sono mai presi la briga di andare a verificare tutto ciò oppure quello che esce dalla sua bocca, per loro, è oro colato? Almeno in quest’ultimo giorno di campagna elettorale, si comporti da vero politico, soprattutto, sul palco. Lo faccia per la Cerignola e i cittadini cerignolani a cui lei dice di voler bene.

  17. Impariamo a togliere il fumo che tutte le parti viene buttato per non permettere la visione chiara dei fatti, e mettiamo dei punti fermi.
    I – siete contenti di come sia stata gestita fino ad oggi Cerignola?
    Se si votate Sgarro, se no date la possibilità a chi non ne ha mai
    avuta di dimostrare di cosa sia capace.

  18. A tutte le Autorità

    Questa mattina ho sentito a radio TRC un appello al voto durante il quale si è affermato che E’ reato non votare. E reato reiterato votare PD.
    Ritengo che simili dichiarazioni integrino fattispecie di reati procedibili d’ufficio sicchè vi è l’obbligo giuridico di perseguire tutti i responsabili.

  19. Siete tutti una mandria di IMBECILLI. Denunciate la gazzetta del mezzogiorno ed altre testate giornalistiche, che hanno pubblicato il caso parlando della Gentile che ribatte a Giannatempo che “i soldi del gargano finirebbero nelle casse del comune”. Ma li leggete i giornali o di colpo siete tutti intellettuali analfabeti. Troppa droga a Cerignola. Voi redazione abbiate le palle di schierarvi una volta per tutte perchè avete rotto con questa campèagna pro Gentile.

  20. Mettetevelo bene in testa METTA HA VINTO.
    Alle prossime tra 5 anni……riprovateci…..e perderete ancora.

  21. In questa città gli scoup gli fanno i politici e i giornalisti scrivono veline…ci vediamo stasera alla 21 in piazza duomo che vi forniremo un altro scoup

    • Se parli come scrivi siamo a posto.Invece di perdere il tuo tempo dietro al guru Metta iscriviti ad un corso serale di lingua italiana. Ne guadagnerai in cultura!!!!!

  22. Il richiamo alla delibera è stato un autogol, tuttavia voterei Metta. Il PD ha già due occasioni dimostrare cosa è in grado di fare e cioè molto poco, viste le sue beghe interne. Votare per Sgarro significa abboccare ancora una volta. Metta per il solo solo fatto di voler consolidare il suo consenso credo che si impegnerebbe a fare qualcosa di buono.

Comments are closed.