Foggia e il suo Sindaco non ce l’avrebbero mai fatta da soli – nel dicembre 2013 – ad affrontare la drammatica emergenza ambientale. Chi salvò Foggia e i foggiani fu la filiera istituzionale rappresentata dal prefetto e dal sindaco di Foggia, dall’assessore regionale Elena Gentile e dal sindaco di Bari Michele Emiliano. E, in uno con loro, gli operatori ecologici di Cerignola i quali, coinvolti da Elena Gentile, operarono a Foggia dimostrando capacità di lavoro, abnegazione, solidarietà sociale. Quello stesso modello lo adotteremo per affrontare i problemi di carattere ambientale che di qui a qualche mese la città di Cerignola si dovesse trovare ad affrontare.

Tommaso Sgarro ha preannunciato con estrema chiarezza che – da sindaco di Cerignola – non darà mai l’autorizzazione allo stoccaggio e trasbordo dei rifiuti né presso l’interporto né alla stazione ferroviaria Cerignola Campagna. Cerignola, ha detto, ha già dato più del dovuto. Ed è ora che tutti si assumano la loro quota di responsabilità. Siamo tutti d’accordo con lui.

E lo siamo anche sull’esistenza del pericolo che – di qui a qualche mese – la discarica si esaurisca. Per questo, tutti insieme, dovremo attivarci per ridurre a “normalità” la quantità di rifiuti conferita e, nel contempo, per avviare al più presto la raccolta differenziata.

E, in più, per attivare un sistema di monitoraggio e controllo h24, predisposto in collaborazione diretta con l’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale, in modo da intervenire tempestivamente sia sulle modalità di funzionamento del termovalorizzatore, sia sulla specificità del materiale da utilizzare.

In tutto questo lavoro Tommaso Sgarro non sarà solo. Perché al suo fianco ci sarà l’intera filiera istituzionale. Lo dobbiamo, tutti, non solo ad un giovane sindaco, ma soprattutto ad una città che in materia ambientale ha dato al nostro territorio più di quanto abbia ricevuto. E per questo merita rispetto e solidarietà.

CONDIVIDI
  • Paolino

    Si i soliti operatori ecologici raccomandati

  • Mario

    E adesso, Metta continuerà a tirare fuori dal suo magico cappello a cilindro bufale insinuando che la Gentile e Sgarro riempiranno Cerignola di immondizia? Ma sono certo che screditerà anche la dichiarazione di Piemontese. Si vergogni, falsificare la realtà dei fatti per impaurire la povera gente al solo fine di indurla a votare per lei. Non si gioca sulla salute! VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!

    • Tex

      Vai dall’oculista che non vedi e leggi le delibere regionali. Vergognati lo dici a te stesso . Io ho figli come tanti altri e per colpa del tuo sindaco e della Gentile L immondizia non la vogliamo. Se tanto ci tieni portala a casa tua.

      • Mario

        Primo: sei tu che non hai letto le delibere regionali, altrimenti non parleresti così. Io le ho lette. Secondo: Tommaso Sgarro non è ancora Sindaco. E cortesemente, evita di portare jella. Terzo: si vede che sei uno dei sostenitori di Metta, date delle risposte senza senso e fate pessime battute… Esattamente, come Metta. Informatevi bene, non ve ne andate appresso a tutto ciò che dice il vostro capo, che approfitta della vostra “ingenuità” per manipolare i vostri cervelli. Concludo, consigliandoti di andare a leggere le delibere di cui parli… Sempre se ne sei capace!

  • antonio

    Ma Sgarro non ha detto che non é specificato da nessuna delibera che arriveranno i rifiuti alla zona industriale , adesso sembra che ammetta che Cerignola potrebbe trovarsi fra qualche mese ad affrontare questo problema

  • Gianluca

    Il candidato sindaco Sgarro ha dichiarato che non firmerà mai l’autorizzazione a far arrivare ne a Campagna ne alla zona industriale ulteriori rifiuti, ma non che non arriveranno a Cerignola, forse utilizzando come stazione di arrivo quella di Candida.
    Un domani non ha detto alcuna bugia, lui si che è un vero politico.
    Inoltre a noi interessa anche che non arrivi neanche quella che adesso sverasano da altri comuni.
    La zia disse a Giannatempo che solo così potevamo pagare i nostri debiti, a spese della salute di tutti.
    I comuni del Gargano hanno categoricamente detto che da loro discariche non se ne faranno e la Gentile gongola.
    Abbiamo atteso anche troppo, e invito tutti gli elettori a riflettere
    e a non svendere il proprio voto per false promesse e rassicurazioni
    celate con dolci parole.
    I problemi sono e saranno solo i nostri, loro hanno i soldi e scappano,
    noi moriremo qui.

  • angii

    Piemontese..PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

  • pippo

    ma alla base la domanda che vi faccio è la seguente: secondo voi in % quanta gente di Cerignola stima Elena Gentile?????? Il resto sono tutte chiacchere. Ha fatto piangere tante persone,

    • Sgarromania

      Perché vi ha preso a pugni?????

  • Domenico

    Perché oggi dobbiamo sentire le parole di un consigliere regionale di foggia in difesa del popolo cerignolano, non sarebbe stato meglio che a difendere i ns interessi fosse stato un consigliere regionale cerignolano. Non avete più argomenti state alla frutta.

  • rino

    ma quale filiera. ritirati pure tu