Nella notte appena trascorsa sono state messe a segno due rapine, a distanza di un’ora, in due aree di servizio dell’Autostrada A14 nei pressi di Cerignola, a distanza quasi ravvicinata. Il primo colpo, intorno alle ore 2, ha riguardato la stazione di servizio “Saline ovest” in direzione sud nei pressi di Cerignola: 3 persone, a volto coperto e armate di pistola, hanno fatto irruzione minacciando i dipendenti ma si sono trovati davanti una volante della polizia stradale. Immediatamente sono scappati e la rapina è fallita.

Sorte differente, invece, solo un’ora più tardi, presso l’area di servizio “Daunia Nord”, in direzione opposta, nei pressi di Foggia. Questa volta, infatti, il colpo è andato a segno; ad agire due rapinatori, a volto coperto e armati di pistola, i quali hanno fatto irruzione e minacciando i presenti sono riusciti a portare via numerosi gratta e vinci, più diverse stecche di sigarette per un valore di circa 300 euro, prima di scappare a bordo di una Ford di colore grigio.

Sui due casi indaga la Polizia Stradale che, al momento, esclude qualsiasi connessione tra gli episodi. Si stanno visionando i filmati delle telecamere a circuito chiuso delle due stazioni colpite, dopo aver raccolto le testimonianze dei presenti, per fare piena luce sugli accaduti e, soprattutto, raccogliere conferme utili circa gli autori delle rapine.

  • Gustavo Gesualdo

    qualcuno si meraviglia del fatto che Autogrill abbia messo in dismissione gli autogrill della sola provincia di Foggia?