In un periodo in cui (l’estate) in teoria non ci sono eventi importanti, uno dei locali più longevi della nostra città organizza un mese ricco di interessanti iniziative, sorseggiando una buona birra col piacere di ascoltare una interessante lettura “rock”. Tutto ciò per merito del “Safarà” che, in collaborazione alle associazioni OltreBabele e Made in Blu, darà vita a “Una pinta di libri”: quattro martedì nei quali, a partire dalle 21, si terrà un incontro con un autore, che racconterà il suo ultimo libro conversando con Mariablu Scaringella, ed al tempo stesso gustare una bionda oppure una rossa artigianali, vivaci e di carattere, come le storie che saranno raccontate. In stile rock come le sfumature dei racconti, con accenti duri e parole taglienti, ma che arrivano nel profondo per provocare forti emozioni e far viaggiare in altre storie, scoprendo che non sono poi così diverse dalle nostre. Primo appuntamento martedì 7 luglio, con Alessio Viola ed il suo libro dal titolo “Ti strappo e ti getto in pasto ai cani”, edizioni Caratteri Mobili. Un uomo con un brutto male e cinque donne sue ex compagne. Due narrazioni che si intrecciano nella cronaca di un cancro reale, maledettamente vicino, e nel racconto-esorcismo di un funerale immaginario e lontano. Una storia del vivere e del morire, fatta di ricordi, gioventù, amori, viaggi, gelosie; e sullo sfondo i colori della Puglia, del suo mare, della campagna, dei tramonti. L’autore mette in evidenza come parlare della malattia senza chiudersi in sé stessi: un atto d’amore importante, ma anche di come si può con forza e volontà sconfiggere il male definitivamente, per ritornare alla vita insieme a chi ti circonda.

CONDIVIDI