Il 16 luglio celebreremo con gioia la festa della nostra cara Madre e Regina del Monte Carmelo che accoglie i molti devoti fedeli della nostra città, ma che per noi raccolti intorno alla bella chiesa del Carmine, recentemente illuminata artisticamente, ha un particolare e più ricco significato. E’ infatti il punto d’arrivo di tutto l’anno pastorale con le varie attività che le diverse aggregazioni hanno programmato e realizzato con generosità e impegno. Le celebrazioni di quest’anno sono iniziate domenica 5 luglio con l’intronizzazione del settecentesco simulacro della Vergine del Carmine. Da lunedì 6 un’antica Icona della Madonna del Carmine è stata portata in “Peregrinatio” per le strade della Parrocchia, sostando in varie case di parrocchiani che hanno accolto e venerato con devozione la Sacra immagine. L’animazione è stata affidata a don Antonio Aghilar, giovane parroco della chiesa Santa Maria del Principio di Ordona con riflessioni sul tema: “Maria, Madre e Maestra della nostra fede”. Il 15, vigilia della festa, in serata il suono delle campane e le note della commovente “Salve Regina” accoglieranno festosamente l’arrivo del tradizionale carro trionfale in piazza Carmine. Seguirà uno spettacolo musicale con l’esibizione dei gruppi “La Taranta garganica” e “I Cantori di Monte Sant’Angelo”. Ospite Marta dell’Anno, voce solista e violinista che delizierà il pubblico con le più belle e classiche canzoni napoletane e di musica leggera e il cabarettista Michele Norillo. Conducono Michele dell’Anno e Giustina Ruggiero. Posti a sedere.

Il giorno della festa, alle ore 7,00 lo sparo dei mortaretti annuncerà l’inizio delle celebrazioni, con la prima Santa messa celebrata dal Vicario Generale don Carmine Ladogana. Alle ore 11,00 la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo che proprio in questa chiesa, il 16 luglio del 2000, celebrò la sua prima messa da Pastore della Diocesi di Cerignola e Ascoli Satriano. Le strade della città saranno allietate dalla bassa banda “L’Armonia – città di Molfetta”. Alle 19,30 la Santa Messa e alle 20,30 la processione, con l’Immagine portata trionfalmente, sul carro trionfale del 1895, per le seguenti strade: corso Gramsci, piazza Zingarelli, via don Minzoni, via Paolillo, corso Garibaldi, corso Roma, viale Di Vittorio, via F. lli Rosselli, via Bologna, viale Roosewelt, ritorno in piazza Carmine. Alle 23,30 al piano delle fosse fuochi pirotecnici della ditta Pirodaunia di San Severo.

 

CONDIVIDI