Costanti, sul pezzo, mettendoci sempre la faccia. E’ stato (e sarà sempre) questo lo spirito de lanotiziaweb.it, da quel 24 luglio 2010, giorno in cui questa testata pubblicava il suo primo articolo, ad oggi. Più di 9000 pezzi giornalistici pubblicati (con oltre 50mila commenti) sono il segno di una professionalità ampiamente riconosciuta dal pubblico. Il pubblico appunto. Quello che ha prodotto nel solo primo semestre dell’anno in corso (2015), più di 2 milioni di visualizzazioni.

Dopo cinque anni siamo chiamati ad una costante sfida ulteriore: migliorarci! Alla luce della pluralità d’informazione, dei mutati interessi cittadini, delle nuove e future collaborazioni. Il 2015 è stato l’anno delle elezioni, l’anno delle maggiori critiche (come accaduto anche alle grandi testate nazionali in passato, si ricordi il caso Repubblica, ndr). Dopo i bagni estivi, Cerignola ritornerà a immergersi nella problematica quotidianità. Ripartiremo da lì. Dai problemi della città, dal darne testimonianza. Ma anche dalle tante eccellenze, non dimenticando mai tutte le criticità e le contraddizioni.

Ho la fortuna di lavorare con un grande gruppo – da direttore responsabile -, soprattutto per quel che riguarda il nucleo fondativo, Vito e Gennaro Balzano e Emanuele Parlati, che coordinano l’intero lavoro di redazione. E’ questo il segreto: il gruppo. E poi la capacità di essere sempre professionali su ogni tema, dalla cronaca alla politica, dall’attualità allo sport, concedendo ad ognuno il giusto spazio, declinando sempre tutto quanto nel paradigma della linea editoriale. Complimenti e critiche (dove le prime hanno di molto superato le ultime, ndr) fanno parte del gioco; le offese no, ma abbiamo imparato col tempo a sopportare (e a farci scivolare addosso, ndr) anche quelle.

Obiettivo del nostro impegno sarà sempre quello di informare, dando conto solo ed esclusivamente ai nostri lettori. I collaboratori, che oggi sono parte del gruppo “lanotiziaweb.it”, sono una ulteriore scommessa, come l’ampliamento della redazione e la virata tecnologica del giornale. Anche questo giorno, a cinque anni dalla nascita di questo giornale è ancora per noi un punto di partenza. «Quando hai raggiunto il successo – diceva Franklin Delano Roosevelt -, fai un nodo ben stretto e cerca di rimanerci». Ma anche di farne un altro più avanti, caro Franklin, nell’ottica di un costante ampliamento dei propri obiettivi e orizzonti.