Le ultime settimane di caldo africano, con tantissima afa che ha condizionato pesantemente tutta la Puglia, lasciano spazio a una tregua insolita per il periodo; la pressione tenderà man mano a calare in questi giorni permettendo l’ingresso di aria più fredda, atlantica, che giungerà alle alte quote entrando in contrasto con l’incredibile calura presente sul territorio pugliese, andando ad innescare forti temporali di calore concentrati segnatamente fra le ore pomeridiane e le prime ore della sera.

Già a partire da oggi, infatti, potranno formarsi i primi temporali dopo un lungo periodo di assenza; ad essere interessate saranno le aree interne della Puglia e i litorali ionici, con temporali e acquazzoni che giungeranno sul foggiano, sul Subappennino Dauno, sulle Murge, sul tarantino e leccese ionico, Lecce compresa.

Cerignola non è esente dall’onda fresca atlantica che sta interessando lo stivale in quest’ultimo fine settimana di luglio; nel centro ofantino da oggi, pur con temperature ancora elevate, tra i 28°C e i 34°C, potrebbero presentarsi delle isolate precipitazioni, nel pomeriggio, che faranno aumentare oltre il 50% il grado di umidità. Domani, invece, gli addetti ai lavori prevedono una giornata soleggiata, con temperature che raggiungeranno picchi di 37°C nelle prime ore pomeridiane con un elevato grado di umidità e venti deboli.