Continuano le soddisfazioni personali per il soprano cerignolano Ripalta Bufo: dopo le apparizioni in tv (finale nel 2013 ad Italia’s Got Talent) e numerosi concerti in giro per la regione e non solo, arriva la notizia di una due giorni milanese, nientemeno che all’Expo, il 3 e 4 agosto prossimo. «Progetto EXPO è una bella occasione che ci è stata fornita dal conservatorio U.Giordano di Foggia, nella persona del direttore Francesco Di Lernia e sarà sicuramente una bellissima esperienza! -dice la 24enne-. Abbiamo vinto le audizioni nei mesi scorsi ed ora saremo i rappresentanti del conservatorio e della Capitanata, ed ovviamente della Puglia! Partecipare da protagonisti con due concerti nel padiglione Italia, in questo mega evento mondiale milanese ci rende orgogliosi, sarà sicuramente un’emozione indimenticabile. Non conosciamo ancora la location dettagliata: appena arriveremo lì, i referenti ci guideranno verso il luogo adibito per i concerti. Saremo lì il 3 e 4 agosto e dico saremo perché sarò accompagnata dal quartetto Fovea, un quartetto di sassofoni con cui sto lavorando ad un progetto inedito intitolato Sax all’Opera. Presenteremo brani tratti dal repertorio operistico italiano, in una veste inconsueta e del tutto originale! I musicisti che mi accompagneranno sono: Marco Destino (sax baritono); Gian Piero Guerra (sax tenore); Matteo Quitadamo (sax contralto); Stefano Mancini (sax soprano) e le trascrizioni sono del M°Alberto Napolitano. Le mie sensazioni sono sicuramente positive e mi auspico sarà un bel modo per vivere al meglio la musica! E’ bello sapere che in un evento così di immensa portata ci sia spazio anche per il nostro settore, considerando il concerto di apertura e i vari concerti tenuti nei nostri grandi teatri italiani. Per noi è un onore ed ovviamente una bella responsabilità, ma ci divertiremo e questa sarà sicuramente la chiave vincente!».

Una estate intensa per la Bufo, con diversi appuntamenti artistici in calendario: «Il 18 luglio sono stata a Roma presso il Teatro Greco, con un concerto finalizzato alla ricerca sul tumore dell’osteosarcoma. Il giorno successivo, al Chiostro di Santa Chiara a Foggia, ho debuttato nel ruolo di Lucy nell’opera “The Telephone”di Menotti, nell’evento estivo foggiano organizzato dai Maestri Gianna Fratta e Dino De Palma. Nello stesso cartellone e nella stessa location, mi esibirò in un concerto “Sax all’Opera” con il quartetto Fovea il 2 agosto, con una programmazione simile ai concerti Expo. Dopo il viaggio a Milano, dal 10 al 20 agosto sarò a Taormina presso il Teatro Antico con il M° Enrico Stinchelli, in un viaggio nell’opera in un cartellone con appuntamenti imperdibili: mi esibirò il 17 agosto in “Italia InCanta”. Per settembre sarò in Giappone per l’opera “Pagliacci” di Leoncavallo, con il M° Elio Orciuolo».

Il soprano non dimentica anche le sue origini: «Per i progetti futuri sicuramente il mio territorio, la patria natìa, è in primis nel mio cuore e spero di portare a buon fine dei progetti finalizzati alle scuole e all’opera per i più piccoli, perché chi semina bene avrà buon frutto, e i ragazzi sono il nostro pubblico del domani, sfatando il mito dell’opera solo per l’elìte o per anziani. Sicuramente nel mio futuro vedo ancora tanto tanto studio, concorsi ed audizioni».

CONDIVIDI