Un colpo di grande effetto per la Cav Libera Virtus, che aggiunge una pedina di notevole esperienza ed efficacia al reparto offensivo. Il nuovo posto 2 ofantino risponde al nome di Valeria Carlozzi, 32enne di Campobasso, nella seconda parte della stagione scorsa in forza al Volley Capo D’Orso Palau. La carriera della giocatrice molisana si è snodata interamente tra serie B1 e B2, con trascorsi (fra gli altri) a Siena, Monterotondo, Casoli ed Isernia; due anni fa invece, il passaggio oltreconfine per vestire la maglia del Volley Toggenburg nella serie A svizzera, per nuovi stimoli e sfide con avversarie di caratura mondiale. Massima affidabilità in attacco e navigata conoscenza della categoria: un acquisto fortemente voluto dalla dirigenza e dal primo coach Drago, che incrementerà il livello di pericolosità della prima linea virtussina. «Dalla prima telefonata ricevuta dalla società, ho avuto immediatamente delle sensazioni positive: chiarezza di intenti, concretezza ed un ambizioso progetto mi hanno spinta a prendere seriamente in considerazione la proposta –racconta la neo gialloblu-. Nonostante sia una atleta “navigata”, mi sono sentita lusingata e stimolata dal corteggiamento che la società e coach Drago mi hanno rivolto». Anni di sfide sul campo che non intaccano una mentalità vincente, con caratteristiche tecniche che fanno davvero al caso della Libera Virtus: «Sono una giocatrice che, pur divertendosi tanto in campo, prende molto sul serio quello che fa. Dal punto di vista tecnico, l’attacco ed il muro sono i miei punti di forza, ma in molte occasioni sono stata coinvolta in ricezione. Da ex centrale, prediligo un gioco veloce, ma mi adatto ad ogni tipo di palla».

Un campionato ancora all’orizzonte, ma con traguardi da perseguire partita dopo partita, secondo la Carlozzi: «Sono una persona ambiziosa, ma so benissimo che per raggiungere un obiettivo bisogna procedere a piccoli passi. La società ha un’idea abbastanza precisa di ciò che vuole: spero che la mia esperienza possa contribuire a realizzarla». Completate le caselle offensive, non resta che attendere la nuova palleggiatrice che agirà in diagonale proprio con Valeria: a breve la dirigenza ne comunicherà il nome, per una Cav che è intenzionata a recitare un ruolo da protagonista nel girone H della prossima B2.

CONDIVIDI