Potrebbe essere la ciliegina sulla torta del mercato estivo, con l’acquisizione di un attaccante dal grande nome e dalla carriera altisonante. L’Audace Cerignola è ad un passo da Umberto Del Core, classe 1979, per il quale l’annuncio ufficiale potrebbe essere imminente. Il giocatore barese ha incontrato la dirigenza al completo nel pomeriggio di ieri, avanzando la personale proposta che sarà valutata dallo staff ofantino, che dal suo canto ha delineato i propositi ed il progetto a largo raggio della società per le prossime stagioni. Del Core ha legato il suo nome a pagine importanti e memorabili in particolare di due formazioni, Foggia e Catania. Con i satanelli, e soprattutto con ben 19 centri, fu protagonista indiscusso della vittoria del campionato di C2 nell’annata 2002/2003; in maglia rossazzurra invece, il gol che consegnò al Catania il ritorno in A dopo ventitrè anni, nella sfida contro l’Albinoleffe (stagione 2005/2006). Ai piedi dell’Etna successivamente anche undici apparizioni nella massima serie, poi il trasferimento a Cesena in B e numerosi tornei di C, col ritorno a Foggia e i trasferimenti poi a Perugia, Andria, Martina Franca, Fano. Il centravanti ha indossato anche le casacche di Renato Curi, Tricase e Taranto agli inizi del suo percorso, mentre fino allo scorso maggio militava nel Real Miramare, nella Promozione emiliano-romagnola.

Calciatore molto apprezzato dal tecnico Pasquale Marino, che lo ha voluto con sé nelle maggiori esperienze del suo curriculum -le già citate Foggia e Catania, più Arezzo in B-, Del Core incarna l’attaccante tutto estro e fantasia, quel concentrato di genio e sregolatezza che nelle giornate di grazia può risolvere da solo le partite. Nonostante la stazza non da granatiere (1,77 m), può anche ricoprire il ruolo di punta centrale, malgrado tra i gialloblu queste opzioni di certo non manchino. Il responso sulla trattativa è atteso nelle prossime ore, poi il club cerignolano dedicherà le sue attenzioni alla ricerca di un paio di validi under per chiudere il mercato, in un settore che necessita sicuramente degli inserimenti in rosa.

CONDIVIDI