E’ accaduto all’alba di venerdì 7 agosto: alcuni malviventi a volto coperto e armati di pistola hanno raggiunto la stazione di servizio autostradale Ofanto Nord, sulla A16 Canosa – Napoli, nei pressi di Cerignola in direzione del capoluogo campano, e dopo aver seminato il panico tra i presenti e i dipendenti hanno portato via sigarette, gratta e vinci e i soldi in cassa. La rapina, l’ennesima in questo periodo agli autogrill della zona, si è consumata in pochi secondi e i malviventi sono fuggiti a bordo di un’auto scura. Sul caso indaga la Polizia Stradale che sta prendendo visione i filmati delle telecamere a circuito chiuso dei caselli autostradali vicini e dell’area di servizio stessa.

Intanto, la crescita esponenziale di simili reati, perpetrati con costanza negli ultimi tempi, ha fatto insorgere i dipendenti delle stazioni di servizio della zona i quali hanno reso nota la volontà di chiudere durante le ore notturne come forma di protesta contro la società autostrade per la poca sicurezza del personale. Al momento il gesto dovrebbe interessare solo i dipendenti delle stazioni di servizio Ofanto Sud, sempre sulla A16, e Saline Ovest sulla A14, ma non è escluso che la forma di protesta potrebbe coinvolgere anche altri dipendenti di autogrill della zona.