Un 18enne, Lorenzo Toma, è morto dopo una serata trascorsa in discoteca. L’allarme è stato dato alle sei e trenta quando una persona anonima ha telefonato ai carabinieri segnalando la presenza di un giovane che si sentiva male davanti alla discoteca Guendalina a Santa Cesarea Terme (Lecce). Il tragico accaduto è avvenuto a pochi giorni dalla chiusura del Cocoricò per la morte di un 16enne dopo una serata a base di ecstasy.

Il 18enne si è sentito male dopo aver bevuto da una bottiglietta dove probabilmente vi era disciolto dell’Mdma (principio attivo dell’ecstasy). Lo ha raccontato la sua fidanzata agli investigatori. La sostanza gli sarebbe stata passata da un gruppo di ragazzi. E’ attesa l’autopsia sul cadavere.

Tratto da tgcom24.mediaset.it – 9 agosto 2015

 

CONDIVIDI