C’è un pezzo di Puglia nel capolavoro di Collodi che con la Compagnia della Rancia di Saverio Marconi calcherà i palcoscenici dello Stivale. Nei panni del Grillo, la voce della coscienza del burattino più famoso al mondo, interpretato da Manuel Frattini, Luigi Fiorenti, 25enne originario di Cerignola, ha debuttato in “Pinocchio-Il Grande Musical” il 24 luglio scorso, nella cornice del Teatro “La Fenice” di Senigallia. Con le musiche di Dodi Battaglia, Red Canzian e Roby Facchinetti e liriche di Stefano D’Orazio e Valerio Negrini torna in scena con una nuova edizione, prima di approdare a Milano in occasione di EXPO2015. Ispirato al romanzo di Collodi, lo spettacolo firmato Saverio Marconi, con le musiche dei Pooh, sin dal debutto nel 2003, è andato ben oltre le centinaia e centinaia di repliche in tutta Italia, i 500.000 spettatori e le tournée internazionali in Corea (2009) e a New York (2010), che hanno accolto con entusiasmo la versione musical di una delle storie italiane più conosciute all’estero e tradotta in 240 lingue.

Prossime tappe della tournée 2015-2016 gli spettacoli del 16 e 17 agosto, in seno al “Festival La Versiliana”, che ha recentemente ottenuto dal Mibac il riconoscimento di “Festival Multidisciplinare”. Per il giovane musical performer foggiano si apre una stagione di successi nell’entourage della storica compagnia marchigiana. Fino a gennaio 2016 sarà
infatti impegnato in “Pinocchio-Il Grande Musical” e quindi, fino a maggio 2016, sempre sui principali palcoscenici italiani con “Grease”, in cui interpreta Sonny, uno dei T-Birds.

Un talento innato per il Teatro e una passione coltivata fin da bambino, quando recitava negli auditorium della scuola o della parrocchia. Da allora ne ha fatta di strada il giovane Fiorenti, che attualmente vive e lavora a Milano. Deve la sua formazione all’accademia bolognese Bernstein School of Musical Theater (BSMT), diretta da Shawna Farrel, nell’ambito della quale ha mosso i suoi primi passi d’artista, interpretando, tra gli altri ruoli, Bobby in “Company”, Melchior/Hanschen in “Spring Awakening”, Burrs nel musical Wild Party. Finalista al Premio Etta Limiti Musical, vanta la partecipazione come solista ed ensamble nella manifestazione “Cosmoprof”. È Jean Prouvaire nel debutto nazionale del musical “Les Miserables”, diretto da Gianni Marras, al Teatro Comunale di Bologna. Poi nel cast di “Cappuccetto Rosso”, prodotto da Stuntman Show, nel ruolo di ensamble e Oscar. Nel musical “Next to Normal”, per la regia di Saverio Marconi, interpreta Henry, poi veste i panni di Oliver Barrett nel Musical “Love”, prodotto da Project Leader e Bsmt Production, con la regia di Gianni Marras e la direzione musicale di Shawna Farrel.