E’ accaduto qualche giorno fa, nella notte tra il 12 e il 13 agosto: alcune persone, approfittando della chiusura degli uffici si sono introdotti, forzando la porta d’ingresso, nella sede del CUP di Cerignola, situato presso l’Ospedale “Tatarella”, e in pochi minuti hanno fatto razzia di tutto il materiale di valore e dei soldi nelle casse.

Il bottino ammonta a poco più di 500 euro. I malviventi, inoltre, hanno portato via tre pc presenti negli uffici del settore amministrativo della struttura. Sula caso indagano gli agenti del locale Commissariato di Polizia di Cerignola che hanno acquisito anche i filmati delle telecamere a circuito chiuso.

 

CONDIVIDI