La Cav Libera Virtus completa il reparto delle attaccanti con Martina Albanese, schiacciatrice nata a Foggia, il 13 marzo 1993. Dopo le prime esperienze nella sua città, a sedici anni l’esordio in serie C a Manfredonia; una parentesi ad Ortanova in serie D e due stagioni fa (ancora in C) il ritorno in terra sipontina. L’anno scorso invece, la prima esperienza fuori regione, difendendo i colori delle abruzzesi del Manoppello in B2. La 23enne laterale dauna (1,78 m di altezza) rappresenta per margini di miglioramento e per gioventù una assai valida alternativa in prima linea: un buon braccio e senso della posizione le caratteristiche migliori, anche grazie alle sue “incursioni” nel beach volley. «Sono molto entusiasta per l’inizio di questa stagione in gialloblu per tanti motivi -afferma la neo giocatrice virtussina-. In primo luogo sicuramente per la stima e la fiducia maturata nei confronti della società, che ha mostrato negli scorsi anni serietà e competenza, guadagnandosi una posizione primaria nello scenario pallavolistico pugliese, presentandosi anche per l’avvio di questa annata grintosa ed ambiziosa».

Grande determinazione ed energia emergono dalle parole di Martina: «Sono contenta di aver ricevuto la stima e la fiducia di tutta la dirigenza, trasmessami fin da subito! Ciò mi infonde ulteriore carica, nonché la voglia di spendere tutto il possibile e qualcosa anche in più per contribuire a centrare gli obiettivi fissati. Ho la sensazione che sarà un campionato entusiasmante e la certezza di partire con le motivazioni ed il piede giusto: in bocca al lupo a noi!». Infine, l’apprezzamento per la tifoseria ofantina, un motivo in più per scegliere la Libera Virtus, data la passione di cui il “Dileo” ha dato più volte prova: «Mi piacciono tantissimo il calore ed il tifo dei nostri tifosi, poi sono affezionata ai cerignolani: inoltre, restando vicino casa, potrò continuare a portare avanti alcuni progetti extra sportivi, concludendo gli studi con propositi lavorativi». L’alacre lavoro del ds Mario Valecce però, non è ancora terminato: c’è da riempire la casella della seconda palleggiatrice da affiancare ad Altomonte. Questi ultimi giorni saranno decisivi ed intensi per assicurare ai tecnici Drago e Dilucia la rosa al completo in vista del raduno di lunedì, quando partirà ufficialmente la seconda avventura della Cav in serie B2.

CONDIVIDI