Il 6 Agosto 2015 alle ore 20.30 nello splendido scenario del Polo Museale di Ascoli Satriano prende il via la rassegna artistica “Notti Sacre in Puglia” organizzata dall’Aps “Federico II Eventi” su incarico dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, sotto la direzione artistica generale di Mons. Antonio Parisi, sotto la direzione artistica per le arti visive e performative di Miguel Gomez e coordinato da Cinzia del Corral.

Laddove l’Arte racconta i tempi della cultura sacra e profana,  le artiste finaliste della prima edizione del “Premio Internazionale di Pittura Notti Sacre in Puglia” saranno premiate da S. E. Mons. Felice di Molfetta, Vescovo della Diocesi di Cerignola – Ascoli Satriano e Presidente della giuria; da Valentino Losito, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia; da Fatma Abdullah Lootah, artista internazionale e mebro della giuria; da Miguel Gomez, artista internazionale, Presidente della A.p.s. “Federico II Eventi” e Direttore Artistico del Premio. Le artiste finaliste sono: Sara Delogu, Anna Troyli, Silvana Mangarella, Anna delle Noci, Cinzia Coratelli, Grazia Salierno, Antonella Miccocci, Maria Giulia Bagnuolo, Patrizia Tummolo, Annalisa Melle, Ketty di Bari, Arcangela di Fede, Concetta di Stefano, Marina Gatto, Angela di Teodoro, Annarita Valenzi, Silvia Tolomeo, Bianca Sallustio, Valentina Vurchio, Lia Mannara, Claudia Cundari, Antonella Airò, Fabiana Pasquale, Angela D’urso, Rosa Maria Protopapa, Gabriella Rodia, Sabina Princigalli, Alessandra Peloso, Mariangela Cassano, Elisabetta Fuiano, Anna Cannata, Daniela Dumbrava. Seguirà alle 21.30 “Neiala” di Miguel Gomez: visual art e danza contemporanea con le danzatrici della Breathing Art Company, Ilaria Lacriola, Josephine de Sario e Rita Bellomo.

Seguirà, alle ore 21.30, “Neiala” di Miguel Gomez: visual art e danza contemporanea con le danzatrici della Breathing Art Company, Ilaria Lacriola, Josephine de Sario e Rita Bellomo.

“Neiala è esplosione, è forza primigenia, è nascita e rinascita nelle infinite forme del sé. È sogno colorato dipinto sulla pelle, è una spirale aperta, un filo che si annoda e incatena nell’Altrove. Neiala è mantello d’ombre sull’ultimo tabù. Neiala è libertà.”(Ileana Inglese).

Saranno presenti il sindaco di Ascoli Satriano, Savino Danaro, l’Assessore alla Cultura, Biagio Gallo e le autorità cittadine.