Al fine di promuovere i prodotti tipici del territorio e le aziende locali, il Gal “Piana del Tavoliere” ha sostenuto la partecipazione di aziende del territorio di riferimento – che comprende Cerignola, Orta Nova, Ordona, Stornarella e Carapelle – ad uno degli spazi collaterali a Milano Expo 2015. Dal 24 al 30 agosto, infatti, sei aziende del settore vinicolo, oleario, delle conserve alimentari e dei prodotti da forno, hanno potuto mettere in vetrina le proprie produzioni nell’ambito degli eventi promozionali di “Fuori Expo Milano 2015”, che nel caso in specie ha avuto luogo a Casa degli Atellani, un palazzo quattrocentesco situato a Milano in corso Magenta, a pochi passi dalla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, dove Leonardo Da Vinci, genio del Rinascimento, dipinse il Cenacolo. E proprio nel podere annesso a quello storico palazzo, vi era la cosiddetta “Vigna di Leonardo”, dove il genio del Rinascimento fece impiantare il suo vitigno preferito, la “Malvasia di Candia”.

Alla kermesse organizzata a Casa degli Atellani, organizzata in collaborazione con Confagricoltura hanno esposto i loro prodotti e proposto degustazioni, le aziende “La bella di Cerignola” Sca (Olive da tavola); “Puglissima srl” (Olio extravergine di oliva); “Farina del mio sacco” (scaldatelli); Coop. sociale “Pietra di scarto” (che produce olive da mensa in un bene confiscato) e le aziende vinicole “Tenuta posta della casa” e “Vinicola Mastricci”. Sempre in tema di Expo 2015, dopo la partecipazione all’ex “Diurno Cobianchi” di piazza Duomo e la kermesse a Casa degli Atellani, il Gal “Piana del Tavoliere” fa tris, nell’ambito del suo Piano di Promo-Commercializzazione e, nella fattispecie, del progetto di Cooperazione “Puglia rurale: la Puglia sposa il mondo” che vedrà la partecipazione dei Gal Pugliesi ad Expo Milano 2015. In questa ottica, lo scorso 27 agosto è stato infatti pubblicato un avviso pubblico per la partecipazione ad “Expo Milano 2015”, presso il Padiglione “Alessandro Rosso”, dal 28 Settembre al 4 Ottobre, di una selezione di aziende del territorio di competenza.

“Ancora una volta – sottolinea il Presidente del Gal “Piana del Tavoliere”, Valerio Caira – saranno protagoniste le produzioni enologiche, l’olio extravergine d’oliva e olive da tavola, i prodotti da forno dolci e/o salati e le conserve alimentari. La settimana dedicata a Puglia rurale: la Puglia sposa il mondo, metterà a disposizione del sistema wine&food un’ampia e strutturata piattaforma per favorire la promozione del territorio, delle aziende dell’area e promuovere i rapporti con i buyers, gli opinion leader ed i consumatori”.

Per partecipare, le aziende interessate dovranno compilare e trasmettere la richiesta di partecipazione, disponibile sul sito www.pianatavoliere.it (come da modello Allegato 1), sottoscritta dal titolare e/o dal legale rappresentante dell’azienda con allegato un documento d’identità in corso di validità; la copia delle certificazioni delle produzioni o adesione a sistemi di qualità o delle richieste di certificazione e/o richieste di assoggettamento a sistemi di qualità, con impegno a conseguire. La documentazione dovrà pervenire al Gal “Piana del Tavoliere” entro il 7 settembre 2015 unicamente a mezzo fax o mail, con posta certificata, ai seguenti indirizzi: fax n. 0885.402552 – indirizzo di posta certificata certificata@pec.pianatavoliere.it.