polizia-cerignola-ps-cronaca

(ANSA) – CANOSA DI PUGLIA – Si ipotizza l’omicidio per la scomparsa di un giovane di 26 anni, Giuseppe Vassalli, uscito di casa a Canosa di Puglia il 18 agosto scorso e che da allora non ha dato più sue notizie. Pochi giorni dopo la polizia ha ritrovato la vettura, completamente bruciata, in una zona di campagna nei pressi della diga del Locone. Escluso l’allontanamento volontario, gli investigatori, coordinati dalla procura di Trani, ipotizzano che l’uomo sia stato ucciso.