La Festa Patronale di Cerignola è entrata nel pieno delle sue celebrazioni, sia religiose che culturali, e com’è noto il concerto di chiusura sarà in Piazza Duomo con Caparezza domani sera alle 21.30. Lanotiziaweb.it, in occasione del grande evento, ha raccolto in esclusiva le parole del Presidente della Deputazione Feste Patronali Gerardo Leone che ha spiegato come si muoverà la macchina organizzativa.

«Insieme con l’amministrazione comunale abbiamo organizzato delle misure di sicurezza per questo evento in sinergia delle forze dell’ordine – racconta Leone -; ci saranno dei presidi medici curati dalla Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Croce Blu. Abbiamo predisposto un doppio parcheggio in Via Nizza e all’Interporto, ci saranno 7 bus navetta che partiranno da lì e raggiungeranno piazza Castello sia per l’andata che per il deflusso dopo il concerto; inoltre, sono stati tutti allertati, ci auguriamo che vada tutto bene, considerando il lavoro che abbiamo fatto in sinergia di cui ci riteniamo soddisfatti – conclude il Presidente -, incrociamo le dita e speriamo in meglio».

  • ROSSI

    MANCO SE DEVE VENIRE VASCO ROSSI HAHAHAHA

    • Stefano Lavoretti

      Forse non sei mai stato a un concerto di caparezza e non sai quanta gente riesce a attirare.

  • Cattolico

    Gerardo, questa festa l’hai venduta ai tuoi, ormai, amichetti.
    è ora che tu ti dimetta, largo ai giovani.

    • CICCILLO

      MAVATTENN stu schm

  • Maurizio

    In queste ora stanno montando il palco ed è enorme rispetto alla capienza di piazza duomo. Vedete che lì disintegreranno le aiuole e danneggeranno chioschetti e suppellettili.
    Ci sarà troppa gente, la location è vero un azzardo. Qualcuno in consiglio comunale lo aveva detto già un mesetto fa ed è stato incoscientemente ignorato.

    • van Gogh

      Metta i ratti li intrappolati al concerto di stasera in piazza. Lo sentivo commentare ironicamente con due egregie vigilesse a passeggio sotto il palco una signora che gli aveva contestato la posizione del palco. Ebbene signor sindaco, chi ha deciso la posizione del palco , opposto alla posizione (naturale e logica) che ha sempre avuto negli anni passati , deve essere proprio una gran testa di Modí. Le critiche della signora avevano un fondamento logico non miravano a volere il palco SOTTO CASA!!!