“Notti Sacre in Puglia” presenta il concerto di musica medievale “Mariam Matrem” del gruppo “Odor Rosae Musices” nella Chiesa della Beata Vergine Maria Addolorata di Orta Nova, giovedì 10 settembre 2015 alle ore 21,00. Il concerto è il sesto appuntamento della rassegna “Notti Sacre in Puglia”, che propone musica e arte nelle sere d’estate ed è organizzato dall’Aps “Federico II Eventi” su incarico dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, sotto la direzione artistica generale di Mons. Antonio Parisi, direzione artistica per le arti visive e performative di Miguel Gomez e coordinato da Cinzia del Corral. L’evento gode del patrocinio di: Progetto Culturale (CEI); Arcidiocesi di Bari-Bitonto, Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano, Diocesi di Lucera-Troia; Regione Puglia; Provincia di Foggia; dei Comuni di Cerignola, Ascoli Satriano, Orta Nova, Lucera, Troia; Rotary International-Club di Cerignola; Museo Civico Etnografico di Pazin (Croazia); Gal Piana Del Tavoliere; Gal Meridaunia; Polo Museale Civico di Cerignola; Pro Loco Cerignola. Il nostro grazie ai Sindaci ed Assessori che hanno attivamente aderito all’evento che è diventato parte integrante del programma culturale estivo cittadino. Un grazie anche agli sponsor : Perrucci Bar Roma;” Bramo” Cioccolateria; So.Ra.C.: Ladogana Gabriele SAS; Castellano Gruppo Alimentare”. Un grazie particolare va a S. E. Rev.ssima Mons. Felice di Molfetta, Vescovo della Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano per averci aperto le porte delle Chiese; al Vicario Episcopale, Mons. Carmine Ladogana e a Don Giacomo Cirulli, Parroco della Chiesa dell’Addolorata di Orta Nova.

Gli “Odor Rosae Musices” sono un gruppo di musici medievali che grazie a ricerche storico-filologiche, esegue musica medievale utilizzando una ricchissima collezione di fedeli riproduzioni di strumenti (Flauti in legno, Flauti in canna, Flauto di Pan, Flauti di Camoscio, Ciaramelle, Cromorno, Duduk, Olifanti, Viella da Gamba, Lirone, Tromba Marina, Symphonia, Arpa, Salterio a pizzico, Salterio a percussione, Chitarra moresca, Oud grande, Oud piccolo, Baglama Saz, Tamburo a Corde, Tamorre, Tamburelli, Tamburo a Cornice, Tamburo quadrato, Tamburo imperiale, Sonagli, Campanelle) e con riproduzione di abiti d’epoca. La direzione, insieme alla ricostruzione storica ed alla trascrizione musicale dai testi antichi (Llibre Vermell de Montserrat, Laudario di Cortona, Codice di Londra, Cantigas de Sancta Maria, Estampide Royal ecc.) è affidata al maestro Fabio Anti che costruisce di sua mano la gran parte degli strumenti musicali utilizzati durante le esecuzioni al fine di renderli il più fedele possibile a quelli realmente usati nel medioevo.

Gli “Odor Rosae Musices” sono composti da:

SERENA FANIGLIULO: Voce, Cori
MADDALENA D’AMICIS: Organistrum, Tromba Marina, Nacchere, Campanelle, Cori
FRANCESCO RECCHIUTO: Tamorra Grande, Timpani, Sonagli, Triangolo, Cori
MIMMO FORNARO: Flauti Dritti, Flauto Traverso, Chitarra Moresca, Baglama, Saz,Cori
FABIO ANTI: Viella Basso, Lirone, Cromorno Dritto Tenore, Baglama Saz, Voce, Cori, Ricerca, Trascrizione, Liutaio, Direzione.

CONDIVIDI