I Carabinieri della Stazione di Stornarella hanno tratto in arresto il cerignolano VASCIAVEO Antonio, classe 1986, per coltivazione illecita di sostanze stupefacenti. Nel corso di un servizio volto alla prevenzione e repressione del traffico di droga, i Carabinieri accedevano in un terreno, in località Forcone di Cerignola, dove era presente una piantagione di marijuana. Le piante, in tutto 123 dell’altezza variabile dai 50 ai 190 cm, con infiorescenza già avanzata, risultavano opportunamente occultate tra una coltura di melanzane e una fitta erba selvatica lasciata crescere in modo da nascondere la piantagione. Durante il sopralluogo i militari notavano che numerose piante erano già state estirpate ed il terreno risultava ancora bagnato a seguito di irrigazione effettuata da poco. L’epilogo all’arrivo del VASCIAVEO, poi risultato affittuario del campo, giunto sul posto per curare la piantagione, che veniva fermato dai Carabinieri e dichiarato in stato di arresto. Le piante venivano estirpate e sequestrate ed al termine degli accertamenti il VASCIAVEO è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

CONDIVIDI