(ANSA) Confronti con i lavoratori, dibattiti, proposte, in sei piazze delle sei province pugliesi per contrastare illegalità, sfruttamento dei lavoratori in agricoltura e caporalato: lo ha annunciato per oggi, 15 settembre, il segretario Flai Cgil Puglia, Giuseppe Deleonardis, incontrando i giornalisti a Bari per sottolineare la necessità di “una campagna d’autunno forte a sostegno del contrasto e dei controlli nei riguardi dell’illegalità”. “Nel solo mese di agosto in Puglia – ha precisato il segretario Flai – sono state controllate 300 aziende con circa 3mila lavoratori il cui 50% è risultato ‘a nero’ o comunque irregolare, a fronte delle 1818 imprese ispezionate nell’intero arco del 2014, con un 56% di infrazioni e l’80% di lavoro nero. Nel 2014 è risultato in Puglia – ha aggiunto Deleonardis – che su 37mila aziende dell’agroalimentare solo 7mila fanno assunzioni assorbendo oltre i tre quarti della mano d’opera con una media di circa mille dipendenti a testa; tra queste aziende 600 producono ortofrutta tra le province di Foggia, Bari, Bat e Taranto e fanno filiera, ovvero seguono il prodotto sino alla commercializzazione e spesso sono quelle più pervase da illegalità”. “A fronte di tutto ciò – ha concluso il segretario Flai Cgil – abbiamo concertato con l’assessore regionale all’agricoltura, Sebastiano Leo – un incontro per il 22 settembre prossimo con l’intento di costituire un tavolo tra le parti sociali per accelerare gli strumenti applicativi della legge regionale 28 lavorando anche su qualità e diritti che devono procedere di pari passo”. Intanto domani sera dalle 18 in poi nelle 6 piazze di Cerignola, San Marzano (Taranto), Andria, Fasano, Noicattaro e Presicce (Lecce) rappresentanti sindacali, esperti del settore e imprenditori incontreranno i lavoratori per mobilitare la categoria e discutere la piattaforma per nuovi strumenti di contrasto a lavoro nero e di governo del mercato in agricoltura.

IL PROGRAMMA DELL’INCONTRO A CERIGNOLA 

“Diritti, lotta al caporalato e alle illegalità, qualità del lavoro e dello sviluppo dell’agricoltura”
15 SETTEMBRE ore 17.00
Piazza Giuseppe Di Vittorio
c/o anfiteatro Camera del Lavoro Cerignola

Coordina:
Gianni Marinaro (coordinatore Camera del lavoro CGIL Cerignola)

Saluti:
Franco Metta
Sindaco di Cerignola

Introduce:
Daniele Iacovelli
(FLAI CGIL FOGGIA)

Intervengono:
Don Pasquale Cotugno
(Libera Cerignola)

Stefano Campese
(Avvocati di strada)

Fiammetta Fanizza
(Università degli Studi di Foggia-Facoltà di Scienze della Formazione)

Marco Nicastro
(Presidente OP Mediterraneo)

Filomena Trizio
(Segretario Generale CGIL Foggia)

Paap Njaay Jamiil
(Associazione Nelson Mandela Cerignola)

Conclude:
Gianni Forte
(Segretario Generale CGIL Puglia)

CONDIVIDI