Oltre 41mila confezioni di medicinali da banco e ospedalieri, alcuni per la cura di patologie tumorali, epatiche, cardiocircolatorie, Hiv e gravi malattie psichiche, sono state trovate in un magazzino di un centro detersivi a Scafati, in provincia di Salerno. I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, autori del ritrovamento, hanno proceduto al sequestro che ammonta a un valore complessivo di circa 700mila euro. Le 41.642 confezioni erano imballate in numerosi cartoni. Le indagini svolte dai carabinieri hanno consentito di appurare che parte dei medicinali sono stati rubati da un tir a Cerignola, in provincia di Foggia, il 23 aprile 2014 e parte provengono da un furto avvenuto a Bari tra il 17 e il 18 febbraio 2015.

Un analogo sequestro fu eseguito dagli stessi carabinieri di Marcianise il 16 gennaio scorso. In quella circostanza i militari arrestarono 4 persone e sequestrarono farmaci e parafarmaci di tipo ospedaliero e di libera vendita, nonché antitumorali per un valore di un milione di euro, nascosti in due distinti depositi di Nola e Ottaviano, nel napoletano. I farmaci erano stati rubati da un tir nell’area industriale di Marcianise. (adnkronos)

CONDIVIDI