image2Accade tutto in giorno, non si capisce se per solerzia dei netturbini o per libera iniziativa dei residenti. L’effetto però è scenico e modifica la geografia del paesaggio. Alle 6,33 di questa mattina la foto su riportata, quella con i cassonetti contro il recinto (già spostati qualche settimana fa da via Pineto per la presenza di ratti e cani randagi, ndr).

Alle 16,00 dello stesso giorno i cassonetti ritornano, chissà come, su via Pineto, con l’immancabile corredo di rifiuti ammassati. Avranno spostato anche quelli?

image3Passano pochi minuti e giunge il solito (o uno dei soliti) furgone a scaricare altri rifiuti (non da cassonetto).

Cronaca di cattive abitudini e di inciviltà, quest’ultima. Storia di un quartiere abbandonato tra i rifiuti da tempo, quella dei cassonetti. Intanto, nelle ore notturne, quando i cittadini sono a letto, i topi ballano.

CONDIVIDI