Foto pagina Facebook Olimpica basket

Torna sconfitta l’Olimpica da un campo che sarà difficile per tutti. Squadra completa e forte quella di Nardo che aveva dalla sua tutto l’entusiasmo dell’esordio casalingo. La squadra Cerignolana, nonostante il passivo finale, si batte e resta nella gara fino al terzo quarto e impensierisce non poco i Neretini. Parte subito a spron battuto il Nardo e piazza il parziale di 24 a 10. L’Olimpica riordina le idee e piano piano, punto su punto con pazienza e determinazione ricuce lo svantaggio nonostante la serataccia ai tiri liberi (14 errori) e percentuali non proprio da applausi. Ciò nonostante la squadra ci crede lotta, corre e non si fa intimorire dalla prestanza e il talento di una squadra che sicuramente sarà grande protagonista del campionato. E così dopo essere stati sotto anche di 17, alla fine del terzo quarto l’Olimpica si trova a meno 4 e con la palla in mano. Ma alcuni errori banali con conseguente fulminea ripartenza del Nardò, tagliano definitivamente le gambe ai ragazzi giallo blu.

Gara intensa a tratti molto ben giocata dalle due squadre ma alla fine prevale con merito la squadra locale che, a parte l’ottimo approccio alla gara, alla fine sbaglia meno e approfitta immediatamente di alcune ingenuità dell’Olimpica. Si torna a lavorare in palestra approfittando del turno di riposo, l’appuntamento pertanto è tra due settimane in casa contro un’altra formazione costruita per essere protagonista del campionato la juve Trani.

CONDIVIDI