All’interno delle rubrica “Scrivo per…”, spazio dedicato alle osservazioni e denunce dei cittadini di Cerignola, oggi vi proponiamo un documento, firmato da Francesco, che lamenta in senso complessivo lo stato di abbandono di molte parti della città. Di seguito il messaggio completo.

Buonasera, oggi 29 settembre 2015 leggo che Cerignola non è cambiata nella gestione e nei fatti dei nostri politici. Leggo con dispiacere che molte zone della città o meglio tutta la città verte verso uno stato di abbandono assoluto. Tengo a ricordare che circa tre anni fa scrivevo a questa redazione lo stato di abbandono di una via storica della città “via 25 aprile”. Scrissi che la pineta era diventata una discarica e dove gli alberi ormai avevano invaso i marciapiedi e le strade distruggendoli in quanto le radici alzavano entrambi. L’allora l’amministrazione Giannatempo scese in campo con un’unica pulizia ed una potatura senza testa e coda ma almeno si fece vedere. L’attuale amministrazione, di contro, a tutt’oggi e dopo diverse segnalazioni anche personali al sindaco, la resa ancora piu un monnezzaio. Il costo zero chiesto dall’attuale sindaco alcuni concittadini l’avevano attivato. Di fatto si erano impegnati a raccogliere l’immondizia in cumuli pertanto avevano chiesto al sindaco di attivarsi presso la SIA o chi per esso al solo fine di raccoglierla. Invece oggi lo spettacolo dei cumuli e sotto gli occhi di tutti ancora li. Basta passare per via 25 aprile difronte al veccio istituto industriale e vedere cunuli di essa in un stato di assoluto abbandono. Inoltre sembrerebbe o meglio sembra che tale via non interessi a nessuno.  In tale via oltre ad operatori ecologici anche i vigili urbani in particolare nelle ore di punta di ingresso scolastico non si vedono nemmeno l’ombra. Sarebbe opportuno che si facessero un giretto per constatare che la stessa viene presa d’assalto da automobilisti a dir poco maleducati che con i propri autoveicoli parcheggiano costantemente sui marciapiedi rendendoli non utilizzabili dai pedoni. Tale maleducazione comporta rischi per i bambini ed i genitori che regolarmente non utilizzano l’auto per recarsi a scuola e sono costretti unitamente ai loro figli ad utilizzare la strada e non il marciapiede. Tali indisciplinati automobilisti non hanno nessuna pietà nemmeno di lasciare liberi i parcheggi dei disabili. E mai possibile che l’amministrazione il sindaco i vigili non conoscano tale degrado? Chiudo scrivendo che è pur vero che altre zone della città sono all’abbandono ma via 25 aprile è al top della classifica da sempre. Cordiali saluti.

  • marco

    nn riesco ad allegare delle foto recenti fatte grz

  • coccobill

    Tutto vero! Abito in questa via e posso solo confermare. La pineta è abbandonata e piena di escrementi lasciati da cani con padroni incivili. Uscire o entrare con la propria auto dal proprio passo carrabile è impossibile durante gli orari di afflusso o deflusso scolastico.
    Vigili? Neanche l’ombra!

    • gufo

      sarà una mia impressione da pessimista e “GUFO” ma comincio a credere che questa grande ventata di cambiamento e di svolta assomiglia sempre di più a una caduta dalla padella nella brace.