Il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Piccinni, Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza, accompagnato dal Comandante Regionale Puglia, Generale di Divisione Giuseppe Vicanolo, in mattinata, ha reso visita alle Fiamme Gialle del capoluogo dauno per prendere atto delle esigenze del personale, dell’attività operativa e della situazione logistica del Reparto. La citata Autorità è stata accolta dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, Colonnello Francesco Gazzani, che ha svolto un briefing istituzionale, nel corso del quale sono stati illustrati i temi più importanti e le strategie operative volte a migliorare qualità e concretezza dei risultati investigativi che conseguono al pieno esercizio della delicata funzione istituzionale sviluppata sul territorio foggiano, una delle aree che vede il Corpo particolarmente impegnato nel contrasto alla criminalità economico-finanziaria, all’evasione fiscale e agli sprechi in materia di spesa pubblica.

Dopo aver preso cognizione delle più significative attività, il Comandante Interregionale ha avuto un incontro con tutti i Comandanti dei Reparti e delle dipendenti articolazioni operative, ai quali ha rivolto parole di apprezzamento per il lavoro svolto e di incoraggiamento a proseguire sulla strada intrapresa, esortando tutti a tenere sempre alta la guardia per combattere le infiltrazioni illegali negli affari e l’arricchimento illecito. Inoltre, è stata sottolineata la necessità di contrastare in modo determinato due fenomeni presenti anche sul territorio dauno: la “mafia degli affari” e “l’agro-mafia”, quest’ultimo caratterizzato in particolare dal “caporalato”, illecito molto diffuso su tutto il territorio pugliese. Il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Piccinni, accompagnato dal Comandante Regionale e dal Comandante Provinciale, ha reso visita al Prefetto di Foggia, Dott.ssa Maria Tirone ed al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, Dott. Leonardo Leone de Castris.

Nel pomeriggio, l’Autorità di vertice del Corpo visiterà la Compagnia di San Severo e la Brigata di Torre Fantine. Nella mattinata di domani, dopo aver incontrato una rappresentanza del personale in congedo della locale Sezione A.N.F.I. e del personale in servizio alla sede di Foggia, accompagnato dal Colonnello Francesco Gazzani, incontrerà il personale della Compagnia della Guardia di Finanza di Cerignola.

CURRICULUM VITAE

Il Generale C.A. Riccardo Piccinni è nato a San Ferdinando di Puglia (FG) il 22 agosto 1951 e ha intrapreso il suo lungo percorso nel Corpo frequentando il 71° Corso AA.UU. “Due Piavi II” presso l’Accademia della Guardia di Finanza. Nella sua carriera ha ricoperto incarichi di primissimo piano sull’intero territorio nazionale in tutti i settori che caratterizzano la Guardia di Finanza, alternandosi, nel tempo, alla guida di articolazioni operative, addestrative, ministeriali e di intelligence presso il Comando Generale del Corpo. Vincitore del relativo concorso, ha frequentato il 18° Corso Superiore di Polizia Tributaria al termine del quale è stato insignito del relativo Titolo.

Da Colonnello, dopo aver svolto incarichi ministeriali alla sede di Roma, ha retto il Comando Provinciale di Bergamo. Nel grado di Generale di Brigata, ha retto il Comando Regionale Calabria e, successivamente, promosso Generale di Divisione, il Comando Tutela della Finanza Pubblica ed il Comando Tutela dell’Economia, alle cui dipendenze sono posti il Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata (SCICO) ed il Nucleo Speciale Polizia Valutaria per il contrasto alla criminalità organizzata ed al riciclaggio, ambedue Reparti Speciali del Corpo.

Laureato in Giurisprudenza ed in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Trieste, nonché in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, ha, altresì, conseguito il Master di II Livello in Diritto Tributario dell’Impresa presso l’Università Commerciale “Luigi Bocconi” di Milano. Promosso Generale di Corpo d’Armata con decorrenza 1° gennaio 2015, dal 16 dicembre 2014 ha assunto l’incarico di Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale, con sede in Napoli e competenza sulle Regioni Campania, Puglia, Basilicata e Molise.

CONDIVIDI
  • esausto

    la guardia di finanza? non esiste a cerignola la gf, e se esiste si nasconde molto bene! non si vedono mai in giro. Oramai è chiara la volontà di prenderci per i fondelli,adesso che sono terminate le maggiori raccolte agricole che sono i pomodori e l’uva questi si fanno vivi e si sono accorti del lavoro nero e del caporalato nel ‘agricoltura.Speriamo che ci finiscono loro a lavorare nei campi!!!!

    • Lello

      Caro esausto, prima di guidicare gli altri pensa al tuo di lavoro, all’attività che svolgi, sempre se hai un lavoro….