Nella tarda serata di ieri, agenti in servizio di volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, diretto dal Vice Questore Aggiunto Colasuonno Loreta, nel transitare nei pressi del parco denominato Mezza Luna, tristemente noto per essere luogo di ritrovo di spacciatori ed assuntori di sostanze stupefacenti, notavano, nei pressi dell’ingresso dell’istituto di credito Banco di Napoli, un insolito andirivieni di giovani che parcheggiavano i ciclomotori e si dirigevano verso un giovane immediatamente riconosciuto per il pregiudicato 18enne cerignolano Curci Francesco il quale, dietro compenso di banconote, dava loro qualcosa.

Questa azione veniva notata nel giro di alcuni minuti, per almeno tre volte ma, considerato che era estremamente difficoltoso bloccare gli acquirenti, tutti viaggianti a bordo di ciclomotori, gli agenti decidevano di intervenire per bloccare il probabile spacciatore. Infatti gli agenti, parcheggiata l’autovettura di servizio nel vicino Corso A. Moro, sorprendevano il malfattore alle spalle, cercando di bloccarlo, ma questo, notata la presenza degli agenti, si dava alla fuga in direzione del Convento dei Frati Cappuccini laddove, dopo alcune decine di metri, veniva bloccato dagli agenti.

IMG-20151014-WA0003La perquisizione personale, effettuata nell’immediatezza, consentiva di rinvenire, in una tasca del giubbotto indossato dal giovane, 4 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish, tre bustine di sostanza stupefacente del tipo marijuana, mentre, nella tasca destra dei jeans indossati, per un totale di circa venti grammi di sostanza stupefacente, la somma contante di 40 euro in banconote di piccolo taglio e due telefoni cellulari. Pertanto, CURCI Francesco veniva tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

  • mario

    Ma la videosorveglianza funziona? ricordo tanti proclami “Cerignolani attenti! funzionano le telecamere”

  • VERGOGNA

    mi raccomando tutti ai DOMICILIARI CHE INIZIA IL FREDDO COSI PUO’ SPACCIARE AL CALDO DI CASA SUA

  • stanco

    altro k domiciliari!!!!! questo tizio oggi stava gia in giro

    • Francesco curci

      Hai problemi? Ke te li faccio passare io se ti incontro e se so chi sei infame devi morire

  • RINO

    CONSIGLIO PER LA REDAZIONE:
    Meglio non pubblicare più notizie di cronaca su arresti per spaccio poiché il giorno dopo l’arresto non è più valido ed il delinquente di turno è già a piede libero…..